Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Montella: Controlli dei Carabinieri, tre patenti di guida ritirate

Pubblicato

il

Carabinieri-montella
foto da redazione

Controlli dei Carabinieri a Montella e nei comuni limitrofi: denunce, perquisizioni, sequestri e patenti ritirate

Il Comando Provinciale di Avellino, in linea con le direttive del Prefetto Dr.ssa Paola Spena, ha predisposto, in occasione delle decorse festività pasquali, una serie di servizi straordinari per il controllo del territorio della Compagnia di Montella, meta di numerosi turisti provenienti soprattutto dal napoletano e dal casertano.

L’impiego maggiore di Carabinieri è stato concentrato soprattutto a Bagnoli Irpino (Altopiano del Laceno), a Caposele (Santuario di San Gerardo Maiella) e a Montella (Verteglia e Santuario di San Francesco a Folloni).

Nei due giorni di festa, circa una cinquantina i Carabinieri impiegati per il mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza pubblica, per il controllo alla circolazione stradale e per la vigilanza agli obiettivi sensibili, in particolar modo quelli religiosi.

L’articolato dispositivo ha permesso di effettuare perquisizioni e controlli all’esito dei quali 4 persone sono state denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, un moderato quantitativo di stupefacente sequestrato, 3 patenti di guida ritirate e svariate contravvenzioni contestate per varie violazioni al Codice della Strada.

Nello specifico, i servizi opportunamente predisposti a Nusco, hanno permesso di individuare due giovanissimi che, a seguito di perquisizioni personali, sono stati trovati in possesso una modica quantità di hashish, e pertanto segnalati quali “assuntori” alla Prefettura di Avellino. Lo stupefacente detenuto è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

Nell’ambito dei medesimi controlli posti, inoltre, sono state denunciate 3 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica. Oltre al deferimento in stato di libertà è scattato il ritiro della patente di guida.

A Chiusano, nel corso di un controllo all’interno di un circolo privato, il gestore è stato denunciato per aver violato le norme che tutelano il diritto d’autore: all’interno del suo club privato, stava mandando in onda una partita di calcio valevole per il campionato di serie A tramite un link collegato a piattaforma illegale.

Intensificati altresì i controlli a tutte quelle persone destinatarie di provvedimenti restrittivi della libertà, senza riscontrare alcuna irregolarità.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending