Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Roma: Violenta aggressione ad un preside, un atto inaccettabile che mette in pericolo l’ambiente scolastico

Pubblicato

il

Prof rimprovera 16enne
foto repertorio

Un episodio sconvolgente di violenza colpisce l’Istituto San Gabriele a Roma, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza nelle scuole.

Roma: Ancora una volta, l’ambiente scolastico è stato sconvolto da un atto di violenza senza precedenti. Il 15 marzo, presso l’Istituto San Gabriele, una scuola paritaria situata nella periferia nord della capitale, il preside Raimondo Pietroletti è stato brutalmente aggredito dal patrigno di uno studente sospeso.

L’episodio ha avuto inizio quando il ragazzo è stato sospeso per aver utilizzato un linguaggio volgare. Il suo patrigno, compagno della madre, si è presentato furioso presso l’istituto, cercando il dirigente scolastico e richiedendo l’annullamento del provvedimento disciplinare. Ciò che è iniziato come una violenta disputa verbale ha rapidamente degenerato in un’escalation fisica di violenza quando l’uomo ha fatto irruzione nell’ufficio del preside.

Nonostante i tentativi del preside di calmare la situazione, l’aggressore è passato dalle minacce agli insulti fino alla violenza fisica, mandando il dirigente in ospedale con gravi ferite. L’aggressione è avvenuta sotto gli occhi atterriti del figlio piccolo dell’aggressore e ha scosso profondamente la comunità scolastica.

Le insegnanti della scuola hanno prontamente allertato i soccorsi e le forze dell’ordine, mentre la scuola stessa ha inviato una nota a tutte le famiglie per informarle dell’accaduto, descrivendo l’aggressore come “visibilmente alterato”.

Numerosi messaggi di solidarietà sono giunti al preside da parte di genitori e alunni, che lo descrivono come una figura disponibile e comprensiva. Anche il ministro Valditara ha espresso la sua ferma condanna per l’accaduto, sottolineando che attacchi del genere non colpiscono solo l’individuo, ma minano l’intera istituzione scolastica.

Stefano Peschiaroli, coordinatore di Forza Italia Roma Nord, ha auspicato che le indagini facciano piena luce sulla dinamica degli eventi, ribadendo l’importanza di condannare fermamente episodi di violenza che minano l’ambiente educativo e la sicurezza delle giovani generazioni.

Questa violenta aggressione richiama l’attenzione sull’urgente necessità di proteggere il personale scolastico e garantire un ambiente sicuro e rispettoso all’interno delle istituzioni educative. È fondamentale adottare misure concrete per prevenire simili episodi e promuovere una cultura della legalità e del rispetto all’interno della comunità scolastica.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending