Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Armi da guerra su una tettoia a Castellammare

Pubblicato

il

Armi da guerra su una tettoia a Castellammare: erano in un borsone esposte alle intemperie che non avrebbero fermato la potenza di fuoco

Armi da guerra su una tettoia di un box, in un borsone sportivo. Il ritrovamento nel lotto 4 del rione popolare Moscarella di Castellammare di Stabia. La scoperta è dei carabinieri della Sezione Operativa stabiese.

La scoperta è dei carabinieri della Sezione Operativa stabiese. Coperto da erbacce, edera e da rami secchi, un borsone di tela blu poggiava sulla lamiera barcollante di un piccolo box abusivo.

All’interno, erosi dalle intemperie e dalle piogge ma perfettamente funzionanti, 8 armi da fuoco pesanti. Un fucile d’assalto Ak47 (Kalashnikov), un fucile a pompa SPAS calibro 12, di quelli capaci di sfondare una porta.

Ancora, due fucili d’assalto Steyr AUG di produzione austriaca, con una cadenza di tiro pari a 650 colpi al minuto, quasi 11 al secondo.

All’interno della borsa, trovato inoltre un fucile a pompa M870s Maverick Eagle Pass con matricola abrasa, due doppiette a canne mozzze, un fucile da caccia.

Le armi, sequestrate a carico di ignoti, saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate in azioni criminose.

Trending