Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Tentato furto in azienda agricola a Faicchio: denunciati

Pubblicato

il

Tentano di rubare in azienda gricola
Carabinieri su sfondo Castello di Faicchio

Tentato furto di materiale incustodito in una azienda agricola di Faicchio, denunciati due uomini della provincia di Caserta

Tentano furto in azienda agricola a Faicchio. I Carabinieri della Stazione di San Salvatore Telesino, a seguito di accurate indagini, agevolate dalla presenza di un idoneo impianto di video sorveglianza, hanno identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria due uomini della provincia di Caserta.

I due, qualche giorno fa, con l’aiuto di un furgone, avevano tentato di impossessarsi di alcune attrezzature agricole lasciate incustodite in un’azienda agricola di Faicchio.

Costretti ad abbandonare il loro intento grazie all’intervento di alcuni passanti, i malfattori si sono dati alla fuga.

I due probabilmente non si erano nemmeno resi conti di essere immortalati dalle telecamentre di sorveglianza istallate dal proprietario dell’azienda. Gli occhi eletttronici, oltre ai loro volti, hanno ripreso anche il veicolo utilizzato per il tentativo di furto.

Gli stessi probabilmente non si erano neanche accorti di essere stati ripresi dalle telecamere installate dal proprietario dell’azienda che, oltre ai loro volti, avevano inquadrato anche il veicolo da loro utilizzato.

Le indagini immediatamente attivate dopo la presentazione della denuncia, svolte attraverso più accertamenti incrociati, hanno consentito ai Carabinieri di identificare con certezza ed a deferire all’Autorità Giudiziaria i due autori che dovranno rispondere del tentato furto aggravato in concorso.

In questo caso la lungimiranza del proprietario che ha installato l’impianto di video sorveglianza, unita alla fattiva collaborazione dei cittadini ed alla professionalità dei Carabinieri ha impedito la consumazione del furto ed ha assicurato alla giustizia gli autori.

Le persone coinvolte sono da ritenersi sottoposte alle indagini e pertanto presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending