Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Gelosia e ceffoni alla compagna a Qualiano: tutto davanti al figlio

Pubblicato

il

Gelosia e ceffoni alla compagna a Qualiano

Gelosia e ceffoni alla compagna a Qualiano. Tutto accada davanti al figlio di tre anni. Arrestato un 24enne

Gelosia e ceffoni alla compagna: è accaduto a Qualiano. Lei ventisei anni, lui ventiquattro e un figlio di tre anni. Una storia di liti e violenza innescate dalla gelosia dell’uomo che teme il tradimento.

Nella tarda serata una nuova discussione, si alza la voce e dalla parole si passa ai fatti alzando le mani. Il ventiquattrenne schiaffeggia la compagna e la strattona, la insulta. Le tira i capelli e non si cura minimamente che il piccolo assista inerme e spaventato alla violenta aggressione.

La ventiseienne ha paura, probabilmente teme il peggio. Afferra il telefono e corre al balcone, gridando aiuto e riesce a comporre il 112.

Fa solo in tempo a fornire l’indirizzo, ma non riesce a raccontare tutto all’operatore della Centrale operativa.

Il compagno le strappa lo smartphone dalle mani, interrompe la chiamata e la spinge di nuovo. Poi esce di casa, lasciano il bambino in un pianto inconsolabile così come la madre. I militari dell’arma arrivano in pochi minuti.

Trovano lei con il volto livido e parte del cuoio capelluto strappato. Il piccolo, invece, che ancora piange.

La accompagnano in Ospedale dove le vengono diagnosticate lesioni guaribili in 15 giorni. Poi raccolgono la sua denuncia.

Intanto il 24enne si presenta in caserma. Prova a giustificare il suo comportamento, ammette la sua gelosia.

Non basta. Scattano manette e arresto. Ora è in carcere, in attesa di raccontare al giudice la sua versione all’autorità giudiziaria.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending