Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Cartelle: Quarto boccia la rottamazione

Pubblicato

il

Cartelle esattoriali, il comune di Quarto boccia la rottamazione. Rosa Capuozzo: “O sazio nun credo o digiun”

Cartelle esattoriali: il Comune di Quarto boccia la rottamazione. Il governo in merito alla questione di non rottamarle. Il governo infatti aveva demandato la decisione ai Comuni. Sul tema, dopo aver appreso le intenzioni del Comune di Qualiano, è interventua la Consigliera comunale Rosa Capuozzo in una nota inviata in redazione.

«”O sazio nun credo o digiun”, ennesima dimostrazione che quarto è governata da un’amministrazione che ritiene nulla qualsiasi azione che possa portare benefici a quella parte di cittadinanza in difficoltà». Così l’eponente di Coraggio Quarto. 

«In modo chiaro e vergognoso, nel prossimo consiglio comunale, che si terrà lunedì i la maggioranza insieme al sindaco Sabino voteranno la non adesione alla rottamazione delle cartelle esattoriali, misura proposta dal governo centrale per contrastare la crisi e per fornire assistenza ai cittadini in difficoltà per il pagamento delle tasse». Ha continuato la Consigliara di Opposizione, rimarcando le intenzioni della Maggioranza Sabino.

«Per i cittadini quartesi nessun aiuto da parte di questa amministrazione nonostante le difficoltà vissute a seguito della pandemia e l’aumento dei prezzi dell’energia e non solo». Ha ancora affondato la Capuozzo

«Questa amministrazione che si definisce progressista e di sinistra, sottolinea ancora una volta di essere l’amministrazione dei ricchi e dei soprusi sulla parte debole del tessuto sociale cittadino». Ha ancora attaccato l’amministrazione.

«Abbiano il coraggio adesso, di fare selfie con chi è in difficoltà, senza sventolare ancora una volta la scusa del dissesto, da loro tanto voluto e che oggi continua a gravare solo ed esclusivamente sui cittadini». Ha proseguito Rosa Capuozzo.

Poi la Consigliera ha invitato i cittadini a partecipare al Consiglio Comunale. «Facciamo sentire tutti insieme la nostra voce. Lunedì al Consiglio Comunale, ore 10.30 presso l’aula consiliare Peppino Impastato. Non lasciamo – ha concluso – che questa amministrazione, dopo averci portato al dissesto, ci metta ancora le mani in tasca».

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Trending