Quantcast
Connettiti con noi

News

5 arresti nel clan Raia a Scampia

Pubblicato

il

Camorra, estorsioni e armi a Napoli: 5 Arresti nel clan Raia che aveva avuto un conflitto con il clan Notturno per il controllo dei lotti TA e TB

Camorra, etrorsioni e armi a Napoli 5 arresti nel clan Raia. I poliziotti della Squadra Mobile e i loro colleghi del Commissariato Scampia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Ad emettere il provvedimento il GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

A finire in carcere per effetto del provvedimento cautelare 5 indagati: Francesco Raia, classe 1977; Francesco Esposito, classe 1980; Tommaso Rusciano, classe 1978; Gemito Salvatore, classe 1999; Russo Salvatore, classe 1996.

I cinque sono ritenuti dagli inquirenti gravemente indiziati di estorsione e porto abusivo di armi da fuoco aggravati dal metodo mafioso.

L’attività di indagine è partita nel mese di ottobre a seguito di recenti conflittualità registrate tra i gruppo criminale Raia e quello Notturno. Le motivazioni del conflitto sono da ricercarsi nel controllo delle attività illecite, nei lotti TA e TB del quartiere di Scampia.

A carico dei destinatari del provvedimento, tutti legati ai Raia, risultano acquisiti gravi indizi di colpevolezza in relazione ad alcune azioni intimidatorie, perpetrate con spargimenti di liquido infiammabile ed esplosione di colpi d’arma da fuoco. Tali comportamenti, si legge nella nota della procura, nelle scorse settimane avevano determinato l’allontanamento di alcuni esponenti della famiglia Notturno dalle loro abitazioni di Scampia.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari. contro di essa sono ammessi mezzi di impugnazione. I destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e, quindi, presunte innocenti fino a sentenza definitiva.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Trending