Quantcast
Connettiti con noi

Business

Vini italiani, la vendemmia 2022 è decisamente salva

Pubblicato

il

vendemmia vini enoturismo

A dirlo il Presidente Unione italiana vini, Lamberto Frescobaldi ai microfoni del Sole24Ore. La pioggia di agosto ha fatto bene alle colture

I vini italiani possono tirare un sospiro di sollievo: la vendemmia 2022 è salva. Il lunedì mi piace iniziare con una bella notizia (quando la trovo). In questo caso sapere che i vini italiani sono in salvo e che l’annata 2022 sarà una buona annata mette tutti di buon umore.

Vendemmia 2022: una produzione quasi interamente biologica

Addirittura la produzione potrebbe essere considerata prettamente biologica in quanto il primo periodo dell’estate caratterizzato da un forte caldo ha permesso di utilizzare al minimo i prodotti fitosanitari e le successive piogge hanno reso una mano santa all’intera produzione del Belpaese dando conforto all’enorme lavoro che hanno dovuto compiere i produttori nel dubbio di una siccità prolungata.

Enoturismo un settore da alimentare e su cui investire

La nostra produzione vinicola è tra le migliori al mondo e detto fuori dai denti credo sia la migliore mediamente parlando. L’Italia come sottolinea lo stesso Frescobaldi ha margini di miglioramento enormi sotto l’aspetto dell’enoturismo che può diventare uno dei nuovi settori traino per questa tipologia di economia.

Insomma la vendemmia 2022 ci da un buon inizio di settimana e questo basta per affrontare il ritorno dalle ferie e la scesa sul campo di battaglia del lavoro. Buona settimana a tutti.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Ti consigliamo di leggere anche questo pezzo: Il caro Energia sta letteralmente divorando miliardi di euro. La politica oltre alle chiacchiere cosa sta facendo di concreto per salvare i cittadini?

Trending