Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Vomero: “truffa dello specchio” 40enne finito in manette

Pubblicato

il

Carabinieri
Foto Archivio

Simula incidente per ottenere risarcimento. Addosso anche un flacone di mercurio cromo per simulare la ferita

I Carabinieri del Nucleo Operativo del Vomero hanno arrestato per tentata truffa M.C., quarantenne di Casalnuovo già noto alle forze dell’ordine.

Durante i controlli una pattuglia hanno notato l’uomo mentre tentava di compiere la cosiddetta truffa dello specchietto.

Era a bordo di un motorino e al passaggio di un automobilista in Corso Vittorio Emanuele ha colpito lo specchietto della vettura con la mano: al polso indossava un orologio già danneggiato. Attirata l’attenzione dell’automobilista ha inscenato un incidente con tanto di ferita alla mano e chiesto una somma di denaro come indennizzo, per evitare il coinvolgimento delle assicurazioni e chiudere con un accordo tra privati.

I carabinieri hanno assistito all’intera scena e bloccato il quarantenne. Sequestrato un flaconcino contenente mercurio cromo, utilizzato per simulare la ferita. Sotto sequestro anche l’orologio col quadrante spaccato. C. è stato sottoposto ai domiciliari ed è in attesa di giudizio.

Trending