Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Adinolfi (M5s): bene Von der Leyen, diritti LGBTI siano riconosciuti in tutta Europa

Pubblicato

il

Foto Archivio

Adinolfi: “L’unione contratta in un Paese membro deve essere riconosciuta dunque in tutti i Paesi dell’Unione senza se e senza ma”

“I valori europei non sono negoziabili. Il monito che oggi il Presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen ha rivolto a tutti i Paesi membri sui diritti della comunità LGBTI è pienamente condivisibile. Dalla Polonia, dove esistono delle vere e proprie zone LGBI-free, a Caivano, in Campania, dove piangiamo ancora la tragedia in cui è stata uccisa Maria Paola Gaglione, la cultura dell’odio si diffonde e va fermata con proposte concrete: il mutuo riconoscimento delle relazioni familiari è un primo passo fondamentale per rafforzare i diritti di tutti. L’unione contratta in un Paese membro deve essere riconosciuta dunque in tutti i Paesi dell’Unione senza se e senza ma. Chi la pensa diversamente si mette fuori dall’Unione europea”, così in una nota l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi.

Nota Stampa dell’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Isabella Adinolfi.

Pubblicità