Log in
22-Aug-2019 Aggiornato alle 18:46 +0200

Sport Calcio, le Manovre d'estate del Napoli

Carlo Ancelotti, Aurelio De Laurentiis e l'oggetto del desiderio James Rodriguez, si pensa sempre ad un prestito e si tengono d'occhio i movimenti dell'Atletico Madrid. 

James Rodriguez continua ad essere nei pensieri e nei desideri di Ancelotti e di Aurelio De Laurentiis, ma le condizioni non sembrano essere cambiate.

La società vuole il colombiano in prestito e non intende acquistarlo già per la cifra di 42 milioni di euro e mentre l'Atletico Madrid sonda il terreno per soffiare il giocatore ai partenopei, quest'ultimi sondano le alternative. Tra questi, oltre il già citato Lozano del Psv Eindhoven,  è spuntato il nome dell'esterno brasiliano Malcom del Barcellona.

Però il vero pezzo da novanta sul taccuino di Cristiano Giuntoli è l'ivoriano del Lille Pepé. L'attaccante lo scorso anno ha fatto 22 reti in Ligue 1 ed è conteso anche dal Psg ed Arsenal. La cifra richiesta dai francesi è di 80 milioni €, i partenopei fin qui hanno offerto 60 più il cartellino di Adama Ounas, quest'ultimo valutato 20 milioni dafli azzurri. L'altro centravanti Maurito Icardi, sarà valutato solo a metà Agosto, come alternativa.

Prima di affondare altri colpi di mercato, dopo Di Lorenzo e Manolas, la società ha bisogno di cedere, quindi ecco che si avvicina la chiusura per la cessione in prestito con obbligo per il centrocampista Marko Rog al Cagliari.

La partenza del croato, per quasi 18 milioni di euro, porterà l'arrivo e l'ufficialità nel golfo di Napoli il centrocampista macedone Elmas, rilevato per una cifra analoga dal Fenebache.

Un'altro calciatore che si troverà lontano da Dimaro, è Vinicius. Il portoghese con zero presenze in maglia azzurra, lo scorso anno ha ben figurato con le maglie del Rio Ave prima e del Monaco poi, tanto essere preso in considerazione dal Benefica che verserà a De Laurentiis 17 milioni di euro. Il 50% del ricavo dovrebbe andare al Gremio.

 Fin qui il lavoro di sfoltimento di Giuntoli&Co ha prodotto diverse plusvalenza e ricavi. Il primo è stato Diawara per 21 milioni € alla Roma ed ha abbassato i costi d'acquisto di Manolas arrivato a 36, poi il Parma ha ripreso il trio Sepe, Grassi ed Inglese, in prestito, ma con un obbligo di riscatto che supera i 32 milioni d'euro.

Inoltre stanno portando ricavi anche i diversi prodotti dal vivaio come Roberto Insigne riscattato dal Benevento per 1,5 milioni €, Lasiski al Pogan e Anastasio al Monza. Ora bisogna collocare bene Ounas, che come detto prima, potrebbe essere inserito nella trattativa per Pepe con il Lilla, Verdi, Hysaj, Ciciretti e Tonelli.

 Verdi ha aperto un asta tra Torino e Samp, che però non si avvicinano ancora ai 25 milioni € richiesti dal club, Hysaj ha avuto qualche sondaggio dalla Roma, Ciciretti dal Pescara e Tonelli dal Sassuolo. 

Per concludere.

Forte sinergia tra i due club della Filmauro. Il Napoli calcio ha acquistato Costa dalla Spal e Folorunsho dal Virtus Francavilla e girati in prestito ai galletti. Inoltre 5 giovani della Primavera sono andati in ritiro con i biancorossi in prova, si tratta del portiere Marfella, dei difensori Zanoli ed Esposito, dei centrocampisti Zedzaka e Mazzoni e dell'attaccante Sgarbi.

 Trattative minori. D'Andrea e D'Ignazio ufficiale alla Cavese e Liguori alla Fermana in prestito. Contini può andare in B con l'Entella, Zerbin con il Cesena e Bifulco non dovrebbe andare più al Bari, ma dovrebbe andare in.qualche club di B. Tutino e Palmiero restano ancora in ritiro a Dimaro, ma su di loro ci sono diversi club tra in A e in B, tanto è vero che il Napoli ha chiesto al Genoa 20 milioni per il primo, che successivamente si è defilata dalla trattativa.

Emanuele Amoruso

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altro in questa categoria: « Tutte le Manovre di mercato del Napoli