Log in
22-Aug-2019 Aggiornato alle 18:46 +0200

Capaccio Paestum: due pregiudicati finiti in manette

  • Scritto da Nota Stampa Carabinieri
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Capaccio Paestum: due pregiudicati finiti in manette foto repertorio

Uno è stato arrestato per per evasione dai domiciliari mentre l'altro per una rapina aggravata commessa in Francia nel 1990

Prosegue ininterrottamente l’attività di contrasto all’illegalità diffusa da parte dei Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretta dal Capitano Francesco Manna, i quali durante i controlli sul territorio messi in atto in occasione del fine settimana attraverso uno specifico dispositivo che ha interessato in particolare la zona costiera, hanno tratto in arresto, per evasione dagli arresti domiciliari il pregiudicato D.D. 31/enne di Capaccio Capoluogo.

Leggi anche: POZZUOLI: MERCOLEDÌ 7 AGOSTO È CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE

L’uomo, noto alle forze dell’ordine e già sottoposto a misura cautelare restrittiva degli arresti domiciliari per il reato di atti persecutori nei confronti di una donna del luogo, veniva sorpreso dai militari della Stazione di Capaccio nei pressi dell’abitazione della donna che aveva già in passato molestato, anziché trovarsi presso la propria abitazione ove era sottoposto agli arresti domiciliari, e per questo veniva nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato per direttissima.

I Carabinieri della Stazione CC di Capaccio Scalo, hanno tratto in arresto Z.T. 59/enne pregiudicato di Capaccio Paestum, in esecuzione del Mandato di Arresto Europeo su richiesta dell’Autorità Giudiziaria Francese, poiché ritenuto responsabile di una rapina aggravata commessa in Francia nel 1990. Il predetto dopo le operazioni di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni a disposizione dell’A. G..