Log in
22-Aug-2019 Aggiornato alle 18:46 +0200

Vola l’e-commerce al Sud: in Campania aziende online aumentate del 35%

Vola l’e-commerce al Sud: in Campania aziende online aumentate del 35% Vola l’e-commerce al Sud: in Campania aziende online aumentate del 35%

Passare al digitale è un’opportunità irrinunciabile, soprattutto per le piccole aziende che possono trarre grandi vantaggi dalla presenza sul web. La digitalizzazione delle PMI è, infatti, un incentivo alla crescita che non può e non deve essere sottovalutato, se si vuole aumentare il proprio giro di clienti e, conseguentemente, incrementare il fatturato.

E-commerce: in Italia venditori triplicati in 10 anni

Negli ultimi 10 anni le aziende che hanno cominciato a vendere utilizzando la rete sono praticamente triplicate e al Sud si parla addirittura di un incremento annuo che supera il 35%, soprattutto in Campania, con l’Abbruzzo e la Calabria a farle compagnia. Si tratta, in particolare, di una recente indagine datata febbraio 2019 basata sui dati forniti a InfoCamere e UnionCamere dalle Camere di Commercio italiane e che vede il numero di ditte che hanno aperto siti di e-commerce tra il 2009 e il 2018 salire a 8994, a fronte invece di una diminuzione del 2% dei dettaglianti al commercio. L’indagine condotta dalle due associazioni è stata inoltre in grado di riconoscere i settori che stanno avendo particolarmente successo online, ovvero quelli della cosmetica, dell’abbigliamento, degli articoli per bambini, dell’arredo e della pesca. A questi, si aggiunge anche la crescita relativa di settori più specifici legati alla casa, alla mobilità, al cibo, allo sport, alla cultura, al fitness, ai bambini e all’arredo verde, con un’ottima performance anche dei sistemi d’allarme. In questo quadro, appare inoltre evidente come la vera locomotiva del cambiamento sia proprio il Sud-Italia, dove regioni come la Campania fissano l’asticella oltre il 35%, con Abbruzzo e Calabria a tallonarla, mentre Sicilia, Basilicata e Puglia si muovono sul 25%.

Cosa serve adesso a una PMI per digitalizzarsi?

Convincere le PMI italiane dell’importanza del processo di digitalizzazione aziendale non è stato facile, ma a questo punto è necessario capire quali azioni intraprendere per passare alla fase successiva, avviando l’indispensabile step 4.0 come sta avvenendo anche con la Pubblica Amministrazione e come, d’altronde, previsto dal Piano Nazionale Industria del 2016 e riconfermato nella Legge di Bilancio del 2019. Innanzi tutto l’azienda non può più fare a meno di essere connessa, 24 ore su 24, con una linea ad alta velocità, approfittando delle tante offerte presenti sul web. Un servizio che ormai copre tutte le zone, anche quelle lontane dai centri cittadini, perché queste offerte internet pensate per il business arrivano tramite tecnologia LTE anche laddove la linea cablata veloce non passa, senza lasciare quindi alcuna scusa neanche alle piccole aziende dislocate sul territorio. Allo stesso modo, è necessario anche cominciare a muoversi verso soluzioni di Information and Comunication Tecnology che, insieme a tutto il sistema di utility collegate, ultimamente sono cresciute di più del 30%. Oltre a ciò, anche l’attivazione di piattaforme (sia di vendita che gestionali) decentrate sul Cloud può essere un’ottima soluzione, così come l’assunzione di persone in grado di analizzare i dati provenienti da uno studio degli Analytics aziendali per individuare strategie tagliate sul proprio pubblico di riferimento. Si tratta, per altro, di investimenti che possono essere coperti sfruttando i voucher per la digitalizzazione, finanziamenti fino a 10.000 euro pensati per aiutare le aziende a compiere questo percorso e da richiedere entro il 15 luglio alle Camere di Commercio. Una somma destinata all’acquisto di beni e servizi strumentali tecnologici, oltre che per effettuare corsi di formazione e consulenza sulle tecnologie.

La strada per la digitalizzazione delle nostre imprese è certo ancora lunga, ma secondo gli ultimi dati il Sud Italia sta lavorando intensamente per riuscire a essere sempre più competitivo in questo mondo.