Log in
18-Oct-2019 Aggiornato alle 19:07 +0200

Cosa c'è bisogno di sapere sul 'FTSE'

Cosa c'è bisogno di sapere sul 'FTSE' Foto: Pixabay.com Cosa c'è bisogno di sapere sul 'FTSE'

L'indice di borsa Financial Times Stock Exchange Group , definito anche “Footsie” è fra i gli indici di borsa più quotati ed è composto dalle 100 società quotate sul London Stock Exchange con la più elevata capitalizzazione di mercato. Per certi versi, è paragonabile allo Standard & Poor. La differenza principale è che l'FTSE è britannico, mentre l'S&P 500 è americano. L'indice rappresenta un segmento del mercato ed è un ipotetico portafoglio di partecipazioni azionarie. Un indice popolare è il "FTSE 100". Questo indice è composto da titoli blue-chip quotati alla Borsa di Londra.

Il London Stock Exchange Group (LSEG) è proprietario del gruppo FTSE. La LSEG, con sede a Londra, è proprietaria del MilenniumIT, Russell Indexes, Borsa Italiana, oltre a vari altri tipi di outfit finanziari. Già nel 2015, la LSEG ha unito il Russell e il Gruppo FTSE creando il 'FTSE Russell'.

Fatti curiosi

FTSE Group è un'organizzazione con esperienza nella generazione di offerte di indici per i mercati finanziari globali.

Il FTSE è di proprietà del London Stock Exchange Group.

Il FTSE ha 'unito le forze' con Russell nel maggio del 2015 e ha fondato il FTSE Russell.

Il FTSE 100 è spesso l'indice FTSE più popolare. Tuttavia, il Gruppo FTSE supervisiona molti indici.

Il FTSE 100 è un elemento del gruppo FTSE.

Molti osservatori del mercato, trader e altri nella comunità finanziaria seguono da vicino gli indici FTSE. Alcuni degli indici più noti sono il FTSE Russell che supervisiona il Russell 2000 e l'FTSE 100. L'FTSE 100 è probabilmente l'indice azionario più conosciuto e più popolare in tutta Europa. Durante la sua creazione nel gennaio del 1984, l'indice vantava un livello di base di 1.000 unità. Ma dal febbraio 2019, ha superato i 7.000.

Alcuni esempi

Il FTSE 100 coinvolge le 100 società con maggiore capitalizzazione sul LSE e rappresentano circa l'80% dell'intera capitalizzazione di mercato della borsa. Il FTSE 100 è un indice ponderato in base alla capitalizzazione di mercato. Ciò significa che alcuni titoli che vantano una maggiore capitalizzazione di mercato rappresentano un peso maggiore nell'indice FTSE 100. Il Gruppo FTSE controlla l'indice FTSE 100. L'indice utilizza calcoli in tempo reale per il suo valore. Il FTSE 100 pubblica i dati e gli aggiornamenti ogni 15 secondi.

Il riaggiustamento delle azioni che compongono il FTSE 100 avviene su base trimestrale. Di solito avviene il mercoledì dopo il primo venerdì di marzo, giugno, settembre e dicembre. Tutte le modifiche ai membri dell'indice sottostante e la loro ponderazione derivano dai valori delle aziende che sono calcolati alla chiusura delle attività la notte prima della revisione.

Nel febbraio 2019, le prime quattro partecipazioni per capitalizzazione di mercato erano :

(BP.L) BP PLC (BP.L) BP PLC

(RDSB.L) ROYAL DUTCH SHELL PLC PLC B

(HSBA.L) HSBC HOLDINGS PLC

(RDSA.L) ROYAL DUTCH SHELL PLC-A

Il FTSE 100 è conosciuto da molti come un indicatore di ricchezza per le imprese del Regno Unito (UK) e la sua economia nel suo complesso. Pertanto, di solito attrae investitori che vorrebbero essere esposti nelle grandi imprese britanniche. Sebbene alcune delle sue quotazioni includano società con filiali e persino con sede centrale al di fuori del Regno Unito, essa comprende principalmente società britanniche e risente di ciò che accade nel Regno Unito.

Se desideri tradare con il UK 100 (in base alla performance del FTSE 100) in CFD o centinaia di altri CFD, è possibile aprire un conto di trading online sulla piattaforma di Vestle.

I materiali contenuti in questo documento sono stati creati in collaborazione con Vestle e non devono in alcun modo essere interpretati, in modo esplicito o implicito, direttamente o indirettamente, come una consulenza finanziaria, una raccomandazione o un suggerimento di una strategia di investimento in relazione ad uno strumento finanziario, in qualsiasi maniera. I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere capitale rapidamente a causa della leva finanziaria. L’88% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con Vestle. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Qualsiasi indicazione di performance passata o simulazioni di risultati passati inclusi in questo documento non è un indicatore affidabile di risultati futuri. Avvertenza: https://www.vestle.it/legal/analysis-disclaimer.html