Log in
18-Jun-2019 Aggiornato alle 18:08 +0200

“Giocare” in borsa: per farlo serve serietà, studio della materia e consapevolezza

Una pratica che ha bisogno di molta attenzione e massima serietà e soprattutto la conoscenza della materia. Il termine giocare in borsa spesso è associato al mondo cinematografico per alcune pellicole che hanno fatto conoscere al pubblico questa modalità di investimento finanziario. Il termine “gioco”, quando si parla di borsa e soprattutto di soldi, deve essere inteso in modo corretto, poiché si fa spesso riferimento ad operazioni complesse che devono essere approcciate solo dopo che sono stati appresi alcuni concetti basilari dei mercati finanziari. In quest’articolo vengono riassunti i concetti base da sapere per operare in borsa, riprendendo il blog…

Cosa c'è bisogno di sapere sul 'FTSE'

L'indice di borsa Financial Times Stock Exchange Group , definito anche “Footsie” è fra i gli indici di borsa più quotati ed è composto dalle 100 società quotate sul London Stock Exchange con la più elevata capitalizzazione di mercato. Per certi versi, è paragonabile allo Standard & Poor. La differenza principale è che l'FTSE è britannico, mentre l'S&P 500 è americano. L'indice rappresenta un segmento del mercato ed è un ipotetico portafoglio di partecipazioni azionarie. Un indice popolare è il "FTSE 100". Questo indice è composto da titoli blue-chip quotati alla Borsa di Londra. Il London Stock Exchange Group (LSEG)…

Apple presenta suoi nuovi servizi al pubblico

Numerosi servizi presentati da Apple sul palco dello Steve Jobs Theatre Apple Card, Apple Arcade, Apple TV Channel, Apple Tv + e Apple News +: questi sono stati i nuovi servizi presentati da Apple ieri 25 marzo alle ore 18:00 italiane. La Apple card (prima carta di credito di Apple) avrà un rapporto stretto con iPhone e potrà essere attivata attraverso il proprio smartphone. La società ha parlato anche di un Daily Cash, cioè delle campagne di rimborso nelle quali più spendiamo più ci viene rimborsato. I parametri sono il 2% in caso di spese al difuori dal mondo Apple…

Facebook, non va: problemi nel caricare foto e condividere link

La notizia del Facebook down sta facendo il giro del web via twitter e attraverso i siti specializzati. Tantissime sono le segnalazioni in merito al malfunzionamento di Facebook ed instagram nelle ultime ore. Gli utenti sono impossibilitati a caricare foto e link sul social fondato da Mark Zuckerberg, ma c'è anche chi  non riesce addirittura a loggarsi. Gli stessi problemi si manifestano anche sulla nostra pagina ufficiali e sui nostri profili personali, ma siamo in buona compagnia perché sembra che vi siano problemi in tutto il mondo. Le segnalazioni affollano Twitter e sul profilo twitter ufficiale della Azienda di Menlo Park solo un…

A EnergyMed il fotovoltaico che conviene anche senza incentivi

Le nuove tecnologie ripagano in breve gli investimenti degli impianti a energia solare Nuove tecnologie e calo dei prezzi aumentano la redditività. Tema al centro del convegno con Itala Solare in programma il 29 marzo a EnergyMed Il fotovoltaico conviene, anche senza incentivi. E' questa la novità emersa dagli studi che sono stati condotti negli ultimi mesi e che hanno evidenziato come gli impianti in autoconsumo dei grandi poli industriali permettano un notevole risparmio, che potrebbe diventare ancora maggiore se venisse approvata la bozza di decreto per gli incentivi FER (Fonti Energetiche Rinnovabili) dal Ministero dello Sviluppo Economico. Anche senza…

Finanza e tecnologia: binomio esponenziale

Al giorno d’oggi sempre più persone sono attratte dalla possibilità di utilizzare strumenti finanziari un tempo riservati agli esperti. Questo è dovuto all’ubiquità della tecnologia e al mondo fintech che risulta essere il punto d’incontro fra il mondo finanziario e il mondo tecnologico. Nonostante le possibilità siano sempre maggiori, non dobbiamo credere che non vi siano rischi negli strumenti che scegliamo di utilizzare. Investimenti, trading e risparmio non sono la stessa cosa Le piattaforme online sono spesso proposte attraverso canali pubblicitari più o meno chiari. Un tempo, non lontano, l’attività di trading online era riservata agli esperti della finanza oppure…

Huawei presenta il suo primo smartphone pieghevole: Mate X

Huawei ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona il suo primo smartphone pieghevole Il cellulare ha un display che misura 8” da aperto, 6.6” e 6.38 per il lato A e B. Monta uno schermo Oled con una risoluzione 2480 x 2200 pixel. Lo Smartphone aperto misura 5,5 mm, mentre aumenta leggermente lo spessore verso il lato destro, per la ricarica ha una porta USBC e la grandezza della batteria e da 4500 mAh. Riguardo le fotocamere sono realizzate da Leica le quali hanno tre sensori di cui non si conoscono ancora le specifiche tecniche. Leggi anche: NIKE ADAPT…

Nike Adapt BB: le scarpe in grado di allacciarsi da sole

Ebbene si Nike ha lanciato da pochi giorni sul mercato le Nike Adapt BB scarpe in grado di allacciarsi da sole Questa volta non è una previsione azzeccata dal celebre film di “Ritorno al futuro” ma una vera e propria idea che nasce dal film. Le sneakers lanciate dal colosso americano hanno un sistema di allacciatura tutto smart formato da un motorino e da cavi. Le scarpe si possono stringere o tramite un sensore di pressione o dall’app apposita che permette di settare vari profili (partita da basket, passeggiata, ecc ecc). Leggi anche: FACEBOOK LANCIA PORTAL, IL PRIMO DEVICE PER…

Facebook lancia Portal, il primo device per videochat interamente targato social

Il portale social di fatto entra nel mondo degli smart display Facebook ha lanciato Portal, un dispositivo che permetterà agli utenti di effettuare delle videochiamate. Di fatto il social più famoso del mondo entra nella competizione degli smart display e lo fa alla sua maniera con due modelli, Portal al prezzo di circa 200$ e 10 pollici e Portal+ costo di circa 350$ e dotato di uno scermo da 15 pollici, annunciando la notizia direttamente sul social.Facebook ha lanciato Portal, un dispositivo che permetterà agli utenti di effettuare delle videochiamate. Di fatto il social più famoso del mondo entra nella…

Falla di sicurezza in facebook, 90milioni di account disconnessi

Colpiti direttamente 50milioni di contatti e 90 milioni sono stati costretti al logout e login I tecnici della società fondata da Mark Zuckerberg lo hanno scoperto ad inizio settimana. Gli aggressori informatici avevano sfruttato una funzione nel codice di Facebook che permetteva loro di prendere in carico gli account degli utenti. Facebook, si legge nel blog della grande F, ha risolto la vulnerabilità e  ha segnalato il problema ai funzionari delle forze dell'ordine. Più di 90 milioni di utenti sono stati costretti a disconnettersi dai propri account venerdì mattina, una misura di sicurezza comune per gli account compromessi. La stessa notizia è…
Sottoscrivi questo feed RSS