Log in
23-May-2019 Aggiornato alle 17:25 +0200

Samarro, il complotto di Don Maniato, Tre corn e o Nzvat (e Crocchè)

Il nostro Nick assiste in sacrestia ad un patto di fierro Caro Diario, come ha ditto il nostro sindaco Parrucchino ormai ci siamo. A tra poco tiempo ci saranno le nuove lezioni e quindi ci stiamo priparando tutti e quanti andando dai nostri famigliari più vicini e anche quelli che si trovano lontani. Para esempio io sono iuto dai parienti di mia mugliera che si trovano dove sta u sepone, parecchio luntano da casa mia. Lì la strada e le fogne non ci sono pecchè Parrucchino ha ditto che il tierno al banculotto lo deve incassare tutte le semmane che…

Rimpasto, ecco il nuovo Assessore Samarro: farà la fine di Matalena Spondelietto?

Clamorosa decisione del Sindaco Parrucchino Dal diario di un Samarro Oggi è un giorno opulento, amico mio. Non che io canosco bene cosa significa questo modo di addire ma penso che è una nuova festività che aggio anche miso sul mio calendario con la mia penna così l'anno prossimo non me la scordo. È stato il nostro sindaco Parrucchino che mi ha detto sta cosa.Ci ha cunvocato tutti e quanti nella sua stanza propeto come fa di solito quando ci sta una cosa impunrtante da addirci e ci ha detto che: «Uaglioni mie belli che mi siete stati sempe vicino…

Quanno s’è fritto o crocchè, la macchiulella la puoi anche togliere

La Satira dal Diario di Nick Samarro Caro Diario, ti scrivo sopra pecchè mi piacerebbe che tu condividi con me una bellissima serata che abbiamo vissuto noio tutti quanti inzieme propeto l’altra sera. Il sindaco Parrucchino ci ha invitato assiemo alle nostre famiglie a magnare nella sua villona metanta rossa che si è fatto ncoppa a le spalle dei miei cumpaesani, come dice sempe quanno ci viene ammente.Stavota le persone eravamo non tantissime pecchè ci stavamo propeto i fedelissimi, comma quanno facciamo la riunione per la festa della Maronna che a me piace tanto. Tutti e quanti abbiamo purtato qualcosa…

[Satira] Qualiano, opposizione: al via l'operazione LIST E FIERR

La mozione "SCETAMMECE A STU SUONNO CA SI NO PIGLIAMME NATU PALILLO" ha avuto la meglio su "PASSAMME TUTTU QUANT CU LUDOVIC" Qualiano. Abbiamo uno scoop eccezionale. Attraverso il nipote del parularo che si trova sotto al portone del luogo in cui i membri dell’opposizione qualianese sembrano manifestarsi per le loro riunioni, siamo venuti a conoscenza che nell’ultima apparizione, ehm, incontro politico è emersa la necessità di capire bene quali debbano essere i tratti del tuosto oppositore della prossima campagna elettorale.  Le defezioni eccellenti e i travasi che ci sono stati in questi anni dalla minoranza alla maggioranza “nun ci hanna…

Diario di un Samarro. Nik: "Nella stanza del Sindaco si balla il Panza a Panza"

Nik Samarro: "Allora io mi sono propeto sentito orgoglioso del mio Sindaco che per il bene della città non va nemmeno a magnare dalla mugliera e impara il ballo del panza a panza!" Caro Diario,spero veramento che stai bene perché io mi assento veramente na favola. Addevi sapere che infatti dopo tante ma veramente tantissime peripezie finalmente il mio grande valore è stato promosso anche dal Sindaco Parruchino e quindi da tutti i consiglieri. Tutti quanti fanno a gara adesso per offrirmi il caffè ed addirittura anche per pavarmi le focaccine e l’apperitivo che tanto mi piace il mieziuorno. Insomma mi…

Diario di un Samarro, Nic: "Aggio capito dove sono fernuti i soldi di tangentopoli"

Caro Diario, lo saccio che è parecchio mese che non ti scrivo ma e che non mi sono fatto sentire ma so stato veramente nu poco male. Sai di quella malatia che pare che non tieni mai genio di fare niente, che pare che tieni fame pecchè ci hai una cosa in tu stomaco che pare che tieni na famma esagerata ma il solito panino con la murtadella nun ti fa propeto niente oppure che nu tieni vuluntà di ascire fora ra casa e che ti fa stare na meza latrina cumpletamente. Purtroppo quello che è successo è che io…

Meglio nu Sindaco cu sole dint all'uocchie ca nu Sindaco cu nu par e dete dint e pacche!

Caro Diario, acchesta estate anche io medesimo songo iuto ammare. Quant’è bello il ammare pecchè siamo sempe tutte e quanti assieme i 35 elementi della mia famiglia medesima. Pienza che quest’anno mi sono andato anche al lido di Gaetano Cozz e scoglio, un caro amico di zio Ciro Sputazza che cunserva sembe l’ombrellone avvicino ai ciessi e al siccchio della munnezza pecchè ci addice che è il posto migliore della spiaggia pecchè ci ha tutti i servizi vicino. Molti politici e miei colleghi ci vanno al lido di Cozz e scoglio e si abbagnano nella mia stessa acqua marroncina che…

[Satira] Qualiano, dalla voragine esce un essere misterioso

Incredibile svolta nelle fanta indagini per capire il nostro mega fuosso da dove venga fuori. Nella notte un cittadino che non riusciva a dormire visto il livello di vino con la percoca avanzato nel sangue, per spapurare un pochetto è andato come al suo solito a prendere la brezza che esce dalla voragine di via De Gasperi e lì è successo l’incontro.Dal buco di culo di Polifemo è uscito un essere alto circa 1 metro e mezzo e che ha annunciato la prossima fine del periodo dell’olocene superiore in cui viviamo a tutti i cittadini. L’essere che ha dichiarato di…

Diario di un Samarro, A.A.A. Cercasi carriola di terreno per il PRG

Nic Samarro si mette acoppa: «Aggia chiammato Giuann o Camiunist 1 giugno di un anno imprecisato Ciao Diarietto mio, scusa se è un po’ di tiempo che non ci sentiamo ma sono astato parecchiamente impegnato cu na serie di prublemi pecchè a vita politica è avveramente difficile. Affettivamente quello che mi ha tenuto luntano da te è il povero zio Ciro Sputazza che sta ancora ricoverato a l’ospedale da quanno per cercare di darmi la solita sputazzata di un uosso di percoca, è finito con l’agliottersi l’uosso che gli si è bluccato nelle stentine e l’hanno avuto operare di urgenza…

Il Diario di Nic Samarro. Il Sindaco Parrucchino (politico di alto spessore) va a tutti i muorti

I cittadini: «Chisto porta nu poco sfurtuna mi sa che è nu schiattamuorto!» 8 marzo di un anno imprecisato Caro diario, prima di tutto non sapendo fino a funno se sei avveramente masculo oppure femminolo io nel dubbio preferisco augurarti na bona festività pecchè è bello fare gli auguri alla gente che conosci e a me mi piace tanto. Detto questa cosa che ci avevo nella capa, ti debbo raccuntare un fatto che veramente mi sta facendo morire dal ridere ancora adesso che è appena passato e siamo quasi in piena nuttata. Praticamente debbi sapere che il Sindaco Parrucchino, pecchè…
Sottoscrivi questo feed RSS