Log in
21-Sep-2019 Aggiornato alle 17:28 +0200

"Si so che sei un pedofilo"

"Si so che sei un pedofilo" foto pixabay

È così che inizia l’e-mail estorsiva che sta arrivando a molti.

Nell’e-mail che molti utenti si sono ritrovati nella casella di posta elettronica riporta le seguenti parole:

“Si, so che sei un pedofilo. In realtà so molto più di te di quanto pensi. Sono un informatico (specialista della sicurezza di Internet) con affiliazione al gruppo Anonymous. Pochi mesi fa hai scaricato un'applicazione. Quell'applicazione aveva un codice speciale impiantato di proposito. Dal momento in cui lo hai installato, il tuo dispositivo ha iniziato a comportarsi come un desktop remoto a cui ho potuto accedere in qualsiasi momento…”

Chi invia questa e-email chiede 5000 euro in Bitcoin da pagare entro una settimana per non diffondere le informazioni, che dice di avere su di voi, con la Polizia, amici e parenti.  

 

Quindi, visto anche l’ottimo italiano dell’e-mail è molto semplice cadere nel tranello e pagare. Raccomandiamo di non pagare e segnalare il tutto alla Polizia Postale.

Pasquale Vergara

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.