Log in
17-Jan-2019 Aggiornato alle 16:33 +0100

Arrivato il Natale: ecco gli struffoli

Arrivato il Natale: ecco gli struffoli Arrivato il Natale: ecco gli struffoli

La ricetta del dolce tradizionale delle feste di Natale.

Mancano pochi giorni al Natale e come ogni anno non posso non pensare a quando da bambina in casa mia il 22 dicembre era il giorno degli struffoli. Sono passati molti anni e anche se, per esigenze il nuovo giorno degli struffoli è diventato l'ultimo giorno di scuola di mio figlio prima delle vacanze di natale, la tradizione familiare resta.

Leggi ancheLE SPINACINE FATTE IN CASA: ECCO LA RICETTA PER LA GIOIA DEI BAMBINI

Avrete capito che la ricetta di oggi è quella degli struffoli. Ma se vi piacciono gli struffoli che dovete tagliare con il coltello, questa non è la ricetta per voi, i miei struffoli sono morbidi e si staccano tra loro che è una meraviglia. Inoltre vi darò dei consigli per servirli in modo originale e pratico.

INGREDIENTI:

  • 600g di farina
  • 100g di zucchero
  • 2 bustine di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 uova intere
  • 200g di margarina
  • liquore strega (uso la strega per tradizione ormai, ma il limoncello va benissimo)
  • circa 600g di miele

PROCEDIMENTO:

  1. In una ciotola bella grande mettete la farina, lo zucchero, la bustina di lievito, le due bustine di vanillina e mescolate tutto. Aggiungete poi la margarina fatta ammorbidire nel microonde, le uova, un bicchierino di strega e amalgamate il tutto, finite di impastare su un piano di legno e quando l'impasto sarà diventato liscio, mettetelo da parte coperto con un canovaccio e fate riposare per un'ora.
  2. Passata l'ora, procedete come da manuale, prendete l'impasto e formate tante piccole palline, io le preferisco non troppo piccole, ma voi procedete secondo i vostri gusti. Dopodichè prendete una padella bella alta della capienza di circa un litro di olio e fate scaldare l'olio. Quando l'olio sarà diventato bollente friggete i vostri struffoli un pò per volta, non riempite troppo la padella e appena saranno diventati biondi levateli dal fuoco e metteteli su un foglio di carta assorbente. Cambiate molto spesso l'olio o rischierete di avere degli struffoli che sanno di olio bruciato. Quando saranno ben raffreddati prendete i vostri struffoli e chiudeteli nei sacchetti per alimenti, devono riposare almeno 24 ore, ma potete conservarli senza miele anche per qualche giorno, questo vi permette di prepararli anche con qualche giorno di anticipo.
  3. Passate le 24 ore potete assemblare i vostri struffoli e il bello è che potete scegliere voi se mettere il miele a tutti o solo una parte e conservare gli altri magari per Capodanno, basta che li conserviate ben sigillati nelle buste. Prendete i vostri struffoli e pesateli, per ogni 500g di struffoli occorrono 250g di miele. Mettete in una pentola bella grande il miele, un cucchiaio di acqua e 5 cucchiaini di zucchero e portate a bollore, quando il miele avrà schiumato versateci dentro gli struffoli, spegnete il fuoco e girate stando attenti a non rompere gli struffoli. Aggiungete poi i classici confettini colorati e sistemate su un vassoio.

SUGGERIMENTI:

Se come me non siete amanti dei classici confettini potete sostituirli con scaglie di cioccolato, ma aggiungetele solo quando il miele sarà freddo o si scioglieranno e a quel punto avremmo degli struffoli ricoperti di cioccolato.

In alternativa al cioccolato potete aggiungere la scorza di limone o arancia grattata, ma in questo caso va aggiunta nella pentola insieme al miele prima di aggiungere gli struffoli. Un modo carino di servire gli struffoli è di metterli nei pirottini quelli per i muffin, avrete delle graziose monoporzioni che potrete personalizzare a piacere.

Non mi resta che augurarvi buon appetito e Buon Natale!