Log in
17-Jan-2019 Aggiornato alle 16:33 +0100

Qualiano, l'Ass. Terra Viva all’inaugurazione dell'Officina delle Culture

L’Associazione Terra Viva domani alle ore 12:00 rappresenta Qualiano all’inaugurazione dell'Officina delle Culture che è riscatto dalla criminalità, dalla corruzione, dal compromesso morale e dalla terra di Gomorra.

Invitiamo tutte le associazioni del territorio e i cittadini a partecipare domani venerdì 10 luglio alle ore 12.00 dove si riaprono al pubblico i cancelli di un ex istituto scolastico ormai dismesso , nel cuore di Scampia in via  Arcangelo Ghisleri. Lotto P5, il quale è stato per anni il simbolo del degrado sociale e criminale di quei quartieri e oggetto di decine di servizi di inchiesta giornalistica.
“Lo dichiara Salvatore De Maio Presidente dell’Ente di Promozione Sociale e centro anti violenza di Qualiano, Terra Viva” 
Quell'ex luogo di morte grazie all’impegno di Ciro Corona e dell’Associazione Resistenza Anti Camorra che presiede,  è divenuto un luogo di riscatto, il luogo da dove 15 realtà associative riprovano a riconsegnare alternative, scelte e dignità che oggi questa terra si riprende vincendo sulla criminalità.
1000 mq di struttura, due anni di bonifica e pulizia, 750 volontari provenienti da ogni parte d'Italia con i campi estivi dell'associazione "Libera", 45 bidoni di siringhe portati via dalle aule, sangue, vomito, escrementi.
Parteciperemo per rappresentare la voglia di legalità e di riscatto dalla criminalità, dalla corruzione e dal compromesso morale dei cittadini di Qualiano e tutta l’area Nord di Napoli, unitamente all’Associazione Resistenza che è uno degli Enti di Promozione Sociale che compongono l’Associazione Terra Viva, anche noi saremo insieme al Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti, al Procuratore della DDA di Napoli Giovanni Conzo, al Sindaco di Napoli, alla cattedra di studi di "pedagogia della Resistenza" dell'università della Calabria e alle decine di associazioni e cooperative nazionali che negli anni hanno sostenuto, sostengono e vivono quel progetto.
L’Ente di Promozione Sociale Terra Viva è orgoglioso di rappresentare i cittadini Qualianesi e l’area Nord di Napoli alla presentazione di questo progetto di legalità del quale sarà parte integrante operativa, il progetto mette in campo una scuola di musica con sala di incisione, un teatro/auditorium aperto al territorio, una scuola di teatro, una comunità alloggio per minori. L'Officina delle Culture "Gelsomina Verde", è questo il nome della nova struttura, non solo ha l'obiettivo di fare memoria ricordando la storia di una vittima innocente di camorra, ma si pone il compito di creare alternative lavorative concrete alle piazze di spaccio e alle proposte allettanti dei modelli malavitosi. Sette detenuti in misure alternative al carcere svolgono quotidianamente un lavoro di volontariato all'interno dell'Officina con il chiaro intento di costruire insieme progetti di inserimento lavorativo.
Da Terra di Gomorra all’Officina delle Culture, da Terra dei fuochi a Terra Viva. 

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.