Log in
6-Dec-2019 Aggiornato alle 15:23 +0100

Qualiano, Società britannica chiede al Comune 1milione di euro

Qualiano, Società britannica chiede al Comune 1milione di euro Foto: Archivio

Torna in auge una vicenda che sembrava definitivamente conclusa: quella del FORMASS

Un’altra brutta tegola potrebbe abbattersi sul Comune di Qualiano si tratta di una sentenza che impone al Comune e quindi ai cittadini di Qualiano di pagare 1.000.011,53 euro ad una Società britannica Corsair Services LLC.

Leggi ancheQUALIANO, SI DIMETTE LA CONSIGLIERA PINA ODIERNO

La Giunta, con la delibera n° 96 deo 4 luglio 2019 pubblicata ieri all'albo pretorio, ha autorizzato a stare in Giudizio in secondo grado per evitare l’esborso di questa enorme cifra, non ancora scritta in Bilancio.

«È una brutta storia che viene dal lontano 1997 con il “Formass” – ha spegato il Sindaco De Leonardis contattato telefonicamente – il cui credito è passato di società in società in una sorta di scatole cinesi fino a finire a questa società britannica. Si arrivò, con l'Amministrazione Onofaro, ad una transazione di 400mila euro completamente pagata solo con qualche rata in ritardo. La controparte si è appellata a ciò per chiedere oltre un milione di euro. Ci siamo costituiti in secondo grado entro i termini stabiliti dalla legge per evitare l’esborso di tale cifra e, quest’ultima visto che lo chiedete, non è stata iscritta ancora nel bilancio perché non è ancora terminato l’iter processuale che la farebbe diventare, nel caso perdessimo in giudizio, un debito fuori bilancio da riconoscere. È una storia molto lunga che andrebbe approfondita».

Domattina ci vedremo con il Sindaco De Leonardis per approfondire la vicenda dato che questa storia potrebbe aggravare definitivamente la situazione del Comune di Qualiano che è ben diversa da quella in molti vogliono raccontare sui Social.

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.