Logo
Stampa questa pagina

Qualiano, la Pro Loco Qualiano Gaudianum festeggia i 5 anni di attività

Qualiano, la Pro Loco Qualiano Gaudianum festeggia i 5 anni di attività foto redazione

Ricciardiello: "“Noi abbiamo bisogno di una sede perché ci spetta"

Il 14 ottobre di 5 anni fa nasceva la Pro Loco Qualiano Gaudianum, Associazione riconosciuta in ambito nazionale, regionale, e locale.

La Pro loco Qualiano Gaudianum è una delle associazioni più longeve degli ultimi anni, la quale dal 2014 a oggi è sempre stata in prima linea su eventi locali. In un comunicato rilasciato su prolocoqualiano.it, l’associazione dichiara la propria soddisfazione su quello che è stato fatto negli ultimi anni, come la collaborazione con l’università Federico II, in cui si cerca di far conoscere Qualiano attraverso la rete di associazioni di Napoli e provincia.

Abbiamo sentito il presidente Giuseppe Ricciardiello che ci ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Oggi sono 5 anni che la Pro Loco è nata, abbiamo svolto molte attività. Quest’anno abbiamo avuto anche un riconoscimento Regionale, in quanto siamo riconosciuti nell’albo delle Pro Loco della Regione Campania. In 5 anni si sono susseguiti diversi vicepresidenti e direttivi, ma il presidente non è mai cambiato”.

Al termine del comunicato rilasciato sul sito della Pro Loco, abbiamo notato una nota polemica e in merito a quella il Presidente Ricciardiello ha cosi risposto:

“La ragione è molto chiara: abbiamo attività in corso, come riportato nel comunicato pubblicato, siamo pieni di idee, ma siamo frenati dal fatto che non possiamo avere quello che ci spetta di diritto. Questo perché nel 2017 ci è stata affidata una sede per la Pro Loco Gaudianum e nel marzo 2018 abbiamo firmato il contratto ma non abbiamo mai fatto la presa di possesso in quanto ci sono state le elezioni quindi è slittato tutto a settembre 2018.

Nella sede che ci era stata concessa vi erano già delle persone che non hanno voluto lasciare lo stabile. Si è arrivati alla conclusione di tenere con noi gli occupanti, però come si sa quando si riceve una sede e sei una associazione ci sono delle spese assicurative da pagare, perché se si fa male qualcuno devi essere assicurato. Proprio queste spese non sono state pagate dagli occupanti in quanto non erano d’accordo e volevano restare gratis, quindi, noi non potevamo tenere delle persone che occupavano la nostra sede, senza assicurazione e senza pagare un minimo di quota associativa.

Abbiamo sempre chiesto un aiuto alla amministrazione in quanto vi erano degli abusi segnalati al Sindaco attuale prontamente, ci fu promesso che sarebbe stato tutto risolto e la sede ristrutturata con dei fondi da usare entro il 30 settembre 2019 e ma ad oggi ancora nulla. Voglio ricordare inoltre che la sede era priva di bagni e questo cagionava ulteriormente le nostre attività.

Ad oggi, nostro malgrado, non riusciamo a fare delle attività della Pro Loco molti importanti in quanto siamo sprovvisti della sede. Dobbiamo rinviare attività come: corsi di fotografia per ragazzi speciali, creare un punto di aggregazione giovanile, un cineforum e tante altre idee che non riusciamo ad organizzare”.

Il presidente della Pro Loco conclude dicendo “Noi abbiamo bisogno di una sede perché ci spetta in quanto ci è stata affidata con tutte le certificazioni del caso”.

Pasquale Vergara

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright Punto! il Magazine Carta & Web - 80019 Qualiano (Na)