Log in
16-Nov-2018 Aggiornato alle 18:17 +0100

Sport. Il 27 agosto inizia la stagione in B per la Virtus Pozzuoli

  • Scritto da Nota stampa, Virtus Pozzuoli
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti
Sport. Il 27 agosto inizia la stagione in B per la Virtus Pozzuoli Foto: Sito ufficiale Virtus Pozzuoli Sport. Il 27 agosto inizia la stagione in B per la Virtus Pozzuoli

Il Direttore dell'Area Tecnica Palumbo: "Il nostro obiettivo è quello di raggiungere al più presto la salvezza nel nostro primo anno in Serie B".

Lunedì 27 agosto inizierà ufficialmente la nuova stagione nella Serie B Old Wild West per la Virtus Pozzuoli. La compagine puteolana, infatti, neo-promossa nella serie cadetta si radunerà alle ore 18 presso il Pala Errico agli ordini del tecnico Mauro Serpico e del vice Paolo Pepe. La preparazione atletica del gruppo sarà seguita dal preparatore Fabio Thomas.

ROSTER Ben quattordici gli atleti convocati. Si tratta dei play Caresta, Conforto e De Rosa, delle guardie Longobardi e Tessitore, delle ali piccole Carrichiello, Denadic; Mangiapia e Iaccarino, delle ali forti Errico, Mehmedoviq e Di Domenico, e dei pivot Bini e Ajayi.

AMICHEVOLI Definito anche il programma delle amichevoli prima dell'inizio del campionato. L'esordio sarà l'8 settembre (ore 19) in casa contro la Juve Caserta. Dal 17 al 19, invece, ci sarà il Torneo di San Gennaro al Pala Errico che vedrà la partecipazione di Virtus Pozzuoli, Basket Scauri, Virtus Arechi Salerno e Treofan Battipaglia. Il 22 settembre si andrà al Pala Maggiò (ore 18) per affrontare di nuovo la Juve Caserta. Mentre, il 29 settembre (ore 19) i flegrei ospiteranno la Virtus Valmontone.

Leggi ancheLA VIRTUS BASKET POZZUOLI FIRMA CONTRATTO CON PRIMARADIO

INTERVISTA "Il nostro obiettivo è quello di raggiungere al più presto la salvezza nel nostro primo anno in Serie B - spiega Fulvio Palumbo, direttore responsabile dell'area tecnica -. Abbiamo allestito una buona squadra puntando sulle conferme di giocatori come Errico, Longobardi e Caresta su cui riponiamo grandissima fiducia. Oltre che sui vari giovani che per noi rappresentano il futuro della nostra società. Inoltre, gli ingaggi di giocatori come Bini, Tessitore e Carrichiello hanno alzato notevolmente sia l'esperienza che il fattore tecnico. Riportiamo il basket che conta a Pozzuoli dopo alcuni anni, la nostra società ha un progetto ambizioso. Per questo c'è bisogno del supporto della città, dei tifosi e delle istituzioni. Ci conforta che Pozzuoli nelle grandi occasioni non ha fatto mai mancare il suo sostegno".