Log in
18-Jun-2019 Aggiornato alle 18:08 +0200

Sport Basket, La Virtus Bava Pozzuoli costretta a chinarsi contro il Capo d'Orlando

  • Scritto da Nota stampa, Virtus Pozzuoli
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti
Sport Basket, La Virtus Bava Pozzuoli costretta a chinarsi contro il Capo d'Orlando Foto: Comunicato Sport Basket, La Virtus Bava Pozzuoli costretta a chinarsi contro il Capo d'Orlando

Assenze importanti e infortuni hanno condizionato la contro offensiava dei puteolani nello scontro diretto salvezza.

Una Virtus Bava Pozzuoli largamente rimaneggiata resiste quasi tre tempi ma, poi, si arrende a Capo D'Orlando nello scontro diretto per la salvezza. La formazione flegrea era priva di Bini, in panchina solo per onor di firma per un infortunio alla caviglia. Poi, dopo 6 minuti e mezzo anche Tessitore ha dato forfait per un risentimento muscolare al polpaccio.

Leggi ancheSPORT, LA VIRTUS BAVA POZZUOLI SI PIEGA AL PALA ERRICO CONTRO LA STELLA AZZURRA ROMA

In campo, invece, Errico che ha giocato 34 minuti non era al top della forma. Una sconfitta che brucia e che arriva dopo il successo esterno a Valmontone. Una sfida dove ha ben figurato il play Dimarco (19 punti, 7 rimbalzi, 2 assist e 21 di valutazione). Bene anche Longobardi. I flegrei hanno pagato soprattutto le percentuali glaciali dal perimetro, con il 19% di squadra e con Carrichiello che ha fatto uno 0/6 dalla distanza.

Il match si apre subito con i siciliani avanti sospinti dal play Balic e dall'ala Bolletta (8-12 al 5'). Pozzuoli però non ci sta e punta al recupero ma come detto deve rinunciare a Tessitore per infortunio (per lui 8 punti in sei minuti). E' soprattutto Dimarco a tenere a galla i flegrei (19-26 al 10').

Nel secondo parziale la reazione della Virtus Pozzuoli è ancora più incisiva (33-34 al 15'). Capo D'Orlando si aggrappa soprattutto ai tiri dal perimetro ma nel finale di tempo i flegrei chiudono avanti (39-37 al 20').

Nel terzo parziale la musica non cambia in campo con i puteolani che al 26' si portano sul 51-46. Ma a questo punto arriva un vero e proprio momento di black out tra la fine del terzo quarto e l'inizio del quarto. Capo D'Orlando mette a segno un break di 18-4 (55-64 al 33')

Coach Serpico chiama time out e striglia i suoi ma in campo i siciliani giocano ormai sul velluto (59-71 al 35'). La partita è ormai decisa con Capo D'Orlando che gestisce il vantaggio e s'impone al Pala Errico.

VIRTUS BAVA POZZUOLI 69

CAPO D'ORLANDO           84

Virtus Bava Pozzuoli: Conforto ne, Di Domenico ne, Carrichiello 8, Longobardi 11, Dimarco 19, Mangiapia ne, Caresta 6, Errico 9, Bini ne, Mehmedoviq 8, Denadic ne, Tessitore 8. All. Serpico

Capo D'Orlando: Ferrarotto, Balic 20, Spasojevic 2, Di Coste 6, Scafidi ne, Bolletta 19, Fowler 6, Triassi ne, Bartolozzi 21, De Angelis 5, Gambarota 5. All. Condello

Arbitri: Marzo di Lecce e Nonna di Milano

Note: Tiri da 2: Pozzuoli 20/33 - Capo D'Orlando 22/51; Tiri da 3: Pozzuoli 4/21 - Capo D'Orlando 10/21; Tiri liberi: Pozzuoli 17/22 - Capo D'Orlando 10/12; Rimbalzi: Pozzuoli 30 (Errico 10) - Capo D'Orlando 41 (Bartolozzi 11).