Log in
20-Nov-2018 Aggiornato alle 12:14 +0100

Pozzuoli sport, la Virtus Bava costretta ad inchinarsi alla Luiss Roma

  • Scritto da Nota stampa Virtus Pozzuoli
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti
Pozzuoli sport, la Virtus Bava costretta ad inchinarsi alla Luiss Roma Foto: virtuspozzuoli.it Pozzuoli sport, la Virtus Bava costretta ad inchinarsi alla Luiss Roma

Poca lucidità a canestro, difesa ancora in fase di rodaggio e manovra snervante le cose ancora da aggiustare.

Terza sconfitta consecutiva per la Virtus Bava Pozzuoli contro la giovane e sbarazzina Luiss Roma. Una partita giocata in scioltezza dai ragazzi guidati dal tecnico Mauro Serpico. Poca lucidità a canestro, difesa ancora in fase di rodaggio e manovra snervante le cose ancora da aggiustare.

I flegrei sono stati sempre a rincorrere la compagine laziale trovando nel corso della gara anche un sorpasso di una sola lunghezza. Pozzuoli deve ancora trovare quell'amalgama e ha dalla sua la scusante di essere una formazione totalmente rinnovata rispetto a quella della passata stagione.

Leggi ancheSPORT POZZUOLI, SECONDA SCONFITTA PER LA VIRTUS BAVA

Ha dalla sua anche una serata storta del tiro dal perimetro con una percentuale del 24% con un 6/25 molto eloquente. Pagando ancora quei momenti di black out come mostrato nelle due precedenti gare. I flegrei chiudono con quattro uomini in doppia cifra con il capitano Errico a fare pentole e coperchi e a chiudere ancora con una doppia-doppia (16 punti e 13 rimbalzi).

Il match è equilibrato fin dalle prime battute. Lottano punto a punto le due formazioni con la Luiss che al 10' è avanti di 3 (12-15). Nel secondo quarto la musica non cambia anche se Errico e Bini cercano più volte di mettere a segno il break (26-28 al 20').

Il match è, comunque, tirato e il punteggio all'intervallo lungo lo dimostra chiaramente. Nel terzo parziale Roma allunga portandosi ad un +7, poi, con Carrichiello con due azioni personali fissa al 30' il punteggio sul 44-49. Negli ultimi dieci minuti la Virtus Pozzuoli ha un black out con la Luiss che riesce a raggiungere il massimo vantaggio di +11 (55-66). Negli ultimi minuti Errico e compagni cercano di riaprire il match ma Roma controlla e vince.

Bava Virtus Pozzuoli - Luiss Roma 65-70

Bava Virtus Pozzuoli: Errico 16 (6/7, 1/3), Bini12 (2/5, 1/5), Carrichiello 10 (4/5, 0/3), Tessitore 10 (2/3, 1/6), Dimarco8 (0/2, 2/3), Longobardi 7 (1/2, 1/4), Mehmedoviq 2 (0/1, 0/0), Conforto (0/0, 0/1), Mangiapia ne, Denadic ne, Di Domenico ne, Iaccarino ne. All. Serpico

Luiss Roma: Bonaccorso 24 (5/10, 3/5), Martino 12 (5/9, 0/2), Infante 10 (4/7, 0/0), Veccia 9 (3/4, 1/7), Faragalli Serroni 5 (1/3, 0/2), Di Carmine 5 (1/4, 1/2), Navarini 5 (1/2, 1/2), Gellera (0/2, 0/0), Rota (0/0, 0/0), Garofolo (0/0, 0/0), Di Francesco 0 (0/0, 0/0), Gebbia ne. All. Paccariè

Arbitri: Spessot di Fogliano Redipuglia e Zuccolo di Pordenone

Note: Tiri Liberi Pozzuoli 17/23 - Roma 12/17; Rimbalzi Pozzuoli 33 (Errico 13) - Roma 28 (Martino 9); Assist Pozzuoli 13 (Dimarco 5) - Roma 3 (Infante, Veccia e Di Carmine 1); Valutazione Pozzuoli 77 (Errico 30) - Roma 50 (Bonaccorso 21). Usciti per 5 falli: Di Carmine e Gellera.