Log in
21-Sep-2019 Aggiornato alle 17:28 +0200

Pozzuoli, incontro col ministro Bonisoli: massimizzare gli sforzi per il rilancio dei Campi Flegrei

  • Scritto da Nota Stampa M5S Pozzuoli
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Pozzuoli, incontro col ministro Bonisoli: massimizzare gli sforzi per il rilancio dei Campi Flegrei foto nota stampa

“E’ necessario che il Parco Archeologico dei Campi Flegrei faccia di più ed occorre una maggiore attenzione per la tutela e valorizzazione del territorio.”

A margine di un dibattito pubblico, organizzato a Torre del Greco dal Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, onorevole Luigi Gallo, il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle di Pozzuoli ha incontrato il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, richiedendo di massimizzare gli sforzi per accelerare la valorizzazione ed il rilancio dei Campi Flegrei.

Leggi anche: DISSEQUESTRATO IL MERCATO DI POZZUOLI: PER LA RIAPERTURA OCCORRONO 433MILA EURO

«Il nostro territorio ha delle potenzialità enormi e da troppo tempo attende un rilancio. Un patrimonio paesaggistico e culturale unico al mondo che merita di essere tutelato e valorizzato al meglio, in modo da contribuire in maniera consistente al tanto desiderato sviluppo turistico dei Campi Flegrei. Abbiamo pertanto chiesto al Ministro di mettere in campo tutti gli sforzi possibili per raggiungere questi obiettivi.» Questo è quanto dichiarato dai due Consiglieri Comunali, Antonio Caso e Domenico Critelli, che hanno aggiunto: «Il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, istituito nel 2016, non è mai decollato nonostante qualche passo in avanti sia stato compiuto, ma ci aspettavamo molto di più, anche in termini di autonomia. Al Ministro abbiamo chiesto di trasferire queste esigenze al neo direttore del Parco Archeologico, Fabio Pagano.»

I due consiglieri pentastellati hanno concluso dichiarando: «Abbiamo esternato al Ministro la nostra preoccupazione su alcuni progetti in essere, che, a nostro avviso, risultano essere improduttivi oltre che poco rispettosi delle norme di tutela del nostro patrimonio, come ad esempio quello relativo alla costruzione del parcheggio, con relativa trombatura delle antiche Tabernae romane, di Via Luciano. Dunque è necessaria anche una maggiore attenzione per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche da parte della Sovrintendenza. Infine, ci siamo assicurati l’impegno di una visita nei Campi Flegrei.»