Log in
17-Nov-2018 Aggiornato alle 12:50 +0100

VI Edizione S.E.B.S.: Napoli Fiera dello Sport

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti

V^ EDIZIONE GRAND PRIX OPEN ALTEZZA PESO BODYBUILDING TARGATA GENSAN E MARIANO SUPPLEMENTS

Domenica 29 giugno alle ore 19.00 presso le TERME DI AGNANO di Napoli all’interno della manifestazione S.E.B.S. FIERA DELLO SPORT si terrà la V^ edizione del GRAND PRIX OPEN ALTEZZA PESO BODYBUILDING targata GENSAN e MARIANO SUPPLEMENTS.
L’evento è ormai un fiore all’occhiello della manifestazione napoletana, da anni infatti il Grand Prix è riconosciuto come evento leader del settore. Sette le categorie in gara: altezza/peso, bodybuilding, under 23, Easy-4kg categoria unica, Uomo Fashion, Donna bikini e donna Fitness/Routine.

In palio ricchi premi in denaro: € 1.000,00 per il primo assoluto della categoria altezza/peso e per quella bodybuilding; € 200,00 per i vincitori delle restanti categorie. Tra le special guest della manifestazione: KISS VIRAG la bellissima campionessa dell’Arnold Classic Europe 2013 che sarà presente in fiera presso l’area di Mariano Supplements e Giusy Raffone model e atleta IFBB testimonial per Barrus-Gensan.

Quest’anno una delle categorie sarà premiata dal campione Arturo Di Mezza che sarà presente in fiera presso lo stand di GENSAN. Arturo Di Mezza Campione internazionale allenato a Napoli da Vincenzo Rossi, dal 1984 al 1993, nel 1988 partecipò ai Mondiali juniores di Sudbury in Canada, arrivando 9º. Entrato nelle Fiamme Gialle partecipò alla Universiade del 1991 a Sheffield vincendo il primo dei suoi tre bronzi sulla 20 km in 1h25'09". Nel 1993 si trasferì a Saluzzo per allenarsi con Sandro Damilano che lo seguì fino al 2000, fine della carriera agonistica, dopo le Olimpiadi di Sydney. Fu solo nel 1994 che provò la 50 km che sarebbe poi diventata la sua specialità, ove avrebbe ottenuto i maggiori risultati, ai Campionati europei di Helsinki col 14º posto, in 3h56'00", secondo italiano dietro a Perricelli, bronzo con 3h45'55". L'anno successivo, il '95, fu per la prima volta "finalista", 7º in 3h49'46" dietro a Perricelli, argento in 3h45'11". Partecipò alle Olimpiadi di Atlanta dove ottenne il maggior risultato della sua carriera sfiorando il podio, 4º con 3h44'19" in una gara vinta da Robert Korzeniowski in 3h43'30". Successivamente colse ancora 3 diplomi (primi otto atleti o "finalisti") a Mondiali ed Europei e la partecipazione alle Olimpiadi di Sydney.

S.E.B.S. 2014 PURA ENERGIA E TANTO DIVERTIMENTO