Log in
17-Nov-2018 Aggiornato alle 12:50 +0100

Napoli: Sport, Ottava sconfitta per i Briganti battuti anche dalle Aquile Ferrara

  • Scritto da Ufficio Stampa Briganti Napoli Lorenzo Pierleoni
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti

I partenopei perdono anche nell’ultima trasferta della regular season. Un touchdown di Chitos sul 14-0 accende le speranze, ma poi le Aquile dilagano 

I Briganti Napoli perdono nell’ottava giornata del campionato di Prima Divisione IFL della FIDAF, superati al Mike Wyatt Field di Ferrara dai padroni di casa delle Aquile per 55-7. La squadra partenopea viene battuta da una squadra avversaria in ottima forma, molto abile a imbrigliare l’attacco – stavolta con Stefano Chitos schierato nel ruolo di quarterback – e a non farsi impensierire troppo dalla difesa della squadra ospite. La sconfitta condanna definitivamente i Briganti, che dovranno dunque disputare il playout contro l’ultima classificata del girone Nord per giocarsi un posto in IFL l’anno prossimo. I Briganti cominciano in attacco, con Chitos a dirigere l’attacco e Ciotola schierato in posizione di wide receiver insieme a Di Nardo e Aulicino (con Di Martino costretto a saltare l’incontro per indisposizione). Il primo drive non va a buon fine e i Briganti sono costretti al punt poco dopo. Tocca dunque alle Aquile attaccare, che cercano subito di finalizzare e ci riescono grazie a un preciso passaggio del quarterback Scaglia, che pesca il wide receiver Turrini con un lancio preciso e permette ai padroni di casa di passare in vantaggio. L’attacco partenopeo non ingrana e non riesce a restare sul campo, permettendo al running back avversario Perkins di entrare in possesso del pallone e volare verso l’end zone, siglando il 14-0. Al terzo drive però i Briganti sembrano più convinti, anche grazie ad un buon ritorno di Vettorel che conquista una buona posizione di campo, riuscendo a conquistare qualche down in sequenza. La svolta arriva grazie a un’ottima intuizione di Chitos, che approfitta di una svista della difesa ferrarese e corre lungo la sideline, riuscendo ad arrivare in endzone dopo una corsa di circa 30 yard. Il secondo quarto si apre dunque con un intenso drive dell’attacco delle Aquile, fermamente intenzionato a riprendere il distacco. La formazione riesce ad avanzare, ma viene messa alle corde da una buona difesa dei Briganti e anche dai propri falli, che li spingono indietro su una posizione di 1º e 40. Questo però non ferma i ferraresi, che prima guadagnano 9 yard su corsa di Perkins e poi vanno nuovamente a segno grazie a un lunghissimo lancio di Scaglia, che pesca Mingozzi direttamente in end zone. Aquile 21, Briganti 7 e il colpo psicologico per gli ospiti è molto grave poiché la possibilità di tornare in possesso del pallone con un solo touchdown di scarto sfuma. I Briganti non riescono a ripetersi, gli errori individuali aumentano e le Aquile ne approfittano, andando ancora a segno nel secondo quarto con le seconde segnature di Perkins, Turrini e Mingozzi. Da segnalare che, in chiusura di tempo, i Briganti vanno vicini a segnare una seconda volta. Il tentativo non va però a buon fine poiché Chitos subisce un intercetto che chiude così la frazione sul 41-7. Poco cambia nel secondo tempo, segnato dai touchdown di Perera Frost e Sicignano che sigillano il punteggio sul 55-7 finale. I Briganti combattono con tutte le loro forze in questa stagione costellata da numerosi infortuni che ha ridotto al minimo il loro organico, ma questo non è abbastanza in una divisione competitiva come la IFL. Le Aquile Ferrara hanno fatto la loro partita e hanno vinto meritatamente, infliggendo ai Briganti l’ottava sconfitta che li condanna ai playout. Con gli impegni in trasferta ormai conclusi, il prossimo impegno vedrà la formazione partenopea impegnata in casa contro i Dolphins Ancona, freschi di un’ottima vittoria contro i Marines Lazio.