Log in
20-Oct-2018 Aggiornato alle 11:44 +0200

Napoli, sport: il Pianura Volley Club vince in casa del Vesuvio Oplonti

  • Scritto da Nota Stampa, Andrea DI Natale
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti

Di Falco: "Tre punti pesantissimi"

Nuovo segnale importante lanciato dal Pianura Volley Club che, in trasferta, ha rifilato un secco 3–0 al Vesuvio Oplonti. “Sono tre punti pesantissimi – esordisce mister Silvio Di Falco – Siamo, ora, a sole 4 lunghezze dal terzo posto (l’ultimo utile per i play off). Con sette giornate ancora da disputare tutto può ancora succedere e continuando a giocare come abbiamo fatto sabato potremo dire la nostra sino al termine della regular season”. In questo senso la sosta capita “a pennello”. Consente, infatti, ai partenopei di riposarsi un po’ e di ricaricare le batterie in vista del rush finale che nasce sotto una nuova stella. La direzione è stata tracciata, non resta che seguirla. Le vittorie sono l’obiettivo principale e queste passano spesso per prestazioni buone e convincenti come le ultime due. “Sabato è stata una partita molto bella – prosegue il tecnico – I ragazzi l’hanno interpretata alla grande: hanno giocato bene, hanno saputo soffrire quando ce n'è stato il bisogno e poi sono andati in scioltezza dopo un secondo set combattutissimo (31–33 il parziale). Dopo un buon avvio, in questo game, gli avversari sono saliti in cattedra, ma non sono mai stati in vantaggio. Alla fine, dopo ben 9 set point, lo abbiamo conquistato”. Non c’è stata storia nel primo (19–25) e nel terzo (17–25) in cui i viaggianti hanno condotto magnificamente le operazioni. Una vittoria ottenuta senza Pantaleo (assente per motivi lavorativi). “L’Oplonti non era certamente quello visto nella gara d’andata, ma – conclude Di Falco – anche noi avevamo una defezione importante. Nicola Carniel non ha fatto rimpiangere il compagno. Un plauso particolare anche al capitano Fabian Patauner che ha sfoderato una performance magistrale confermando tutta la sua classe”. Sicuramente un valore aggiunto per questa squadra che proverà a sognare fino a sabato 9 maggio.