Log in
18-Nov-2018 Aggiornato alle 21:36 +0100

Napoli - Milan, ai microfoni di radio Club 91 Eraldo Pecci e Ciccio Colonnese

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Pubblicato in Sport
  • 0 commenti
Napoli - Milan, ai microfoni di radio Club 91 Eraldo Pecci e Ciccio Colonnese Foto: Wikipedia -

Pecci a Radio Club91: "Il Milan è in grave difficoltà. Jorginho? E' un giocatore di gran classe"

Eraldo Pecci, ex giocatore di Napoli, Torino e Fiorentina, è intervenuto ai microfoni di Radio Club91 a Globuli Azzurri, il programma di Samuele Ciambriello e Sonia Sodano: "Le milanesi non sono al top in questo momento - ha dichiarato in vista di Milan - Napoli -. Non mi piace fare bilanci dopo così poche partite, le squadre devono trovare ancora la loro identità. A dicembre si faranno le dovute considerazioni, soprattutto le società le faranno.
Questi mesi ci diranno che strada potranno prendere gli azzurri. Sarri ha compattato tatticamente la difesa lavorando bene in allenamento. Jorginho? E' un giocatore di grande classe, interpreta molto bene il ruolo di regista. In questo momento la squadra è in forma quindi ai singoli riesce tutto. Quando va male, va male anche per i singoli. Sia jorginho che valdifiori stanno andando benissimo con questo impianto tattico, anche se l'ex Empoli non è in un momento felice. Allan? E' fondamentale in questo momento. Sarri ha saputo tirare fuori il meglio da tutti quanti i giocatori".


Colonnese a Radio Club91: "Azzurri fortissimi con il 4-3-3. Sarri ha sistemato la difesa"

Ciccio Colonnese, ex calciatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Club91 a Globuli Azzurri, il programma di Samuele Ciambriello e Sonia Sodano: "Il Napoli è una squadra molto forte ed ha una rosa competitiva - ha dichiarato l'ex difensore-. Non è partito bene quest'anno ma si è ripreso alla grande.
Con il 4-3-3 gli azzurri si stanno andando alla grande ed era questo che si chiedeva da un po' di tempo a Sarri. La sensazione è che il Napoli possa solo migliorare. La difesa deve migliorare nella qualità di muoversi in reparto. Le difese forti sono quelle in grado di muoversi e lavorare insieme come fossero un unico corpo. Il Napoli in difesa deve stare alto. Mi piace l'idea di Sarri di mandare in pressing gli attaccanti, come dimostra la gara contro la Juve mette in condizione Higuain di fare più gol.
Sicuramente nelle prossime partite la voglia la farà da padrone, l'atteggiamento è fondamentale quando si gioca a calcio.
In Polonia, contro il Legia, giovedì è giusto fare qualche cambio e lasciare spazio a chi ha giocato meno. Turn over si, ma non totale, secondo me l'ossatura della squadra deve esserci sempre. Stravolgere troppo non può che portare a disastri".