Log in
14-Nov-2018 Aggiornato alle 19:38 +0100

Tribunale di Napoli Nord: niente intervento per cambiare sesso all'anagrafe

Tribunale di Napoli Nord: niente intervento per cambiare sesso all'anagrafe Tribunale Napoli Nord

A sancirlo una storica sentenza che ne riprende un'altra emanata dalla Cassazione a luglio scorso

Non è più necessario operarsi per cambiare sesso all’Anagrafe, a sancirlo e stata una sentenza emessa dal tribunale di Napoli Nord il 12 maggio scorso. Un uomo si è rivolto al giudice con il quesito e un collegio tutto al femminile gli ha dato ragione.

Secondo la sentenza “per per ottenere il riconoscimento giuridico della identità di genere prescelta è sufficiente una modifica dei caratteri sessuali secondari, come la distribuzione delle masse muscolari e della forza, dell'adipe, dei peli, della laringe e della voce, delle mammelle, realizzabile normalmente mediante cure ormonali”.

Questa non è una sentenza che ha farà giurisprudenza perché lo stesso concetto è stato espresso a luglio scorso dalla Cassasione. Quest’ultima ha accolto il ricorso di una associazione i diritti delle persone LGBT dato che il Tribunale di Piacenza e della Corte di Appello di Bologna aveva mostrato parere contrario sulla vicenda di una persona transgender che voleva veder cambiati i suoi connotati all’anagrafe senza aver subito alcun intervento chirurgico.