Log in
13-Nov-2018 Aggiornato alle 18:40 +0100

Represso nuovo tentativo di riaprire le piazze di Spaccio al Rione Traiano

Represso nuovo tentativo di riaprire le piazze di Spaccio al Rione Traiano Foto: Carabinieri - Planche di hashish sequestrate e Cartucce

I Carabinieri hanno provveduto all'arresto di una persona e alla denuncia di ben 7 persone. Rinvenute munizioni e hashish nell'Area 44.

NAPOLI RIONE TRAIANO - Un'altro servizio dei carabinieri della Compagnia Bagnoli per il contrasto al traffico di stupefacenti. È stato arrestato per spaccio, infatti, D.D.L., un 24enne del luogo già noto alle forze dell'ordine, sorpreso su via marco aurelio a spacciare dosi di amnesia ad alcuni giovani, segnalati al prefetto quali assuntori. Dalla sua perquisizione personale, i militari hanno, inoltre,  rinvenire altri 13,5 g. della stessa sostanza.
Dopo le formalità è stato tradotto in carcere.

Sono stati denunciati, inoltre un 22enne di via catone con il divieto di dimora in campania, un 53enne di via romolo e remo, un 32enne di fuorigrotta, un 33enne di Castel Volturno, un 38enne dei Quartieri Spagnoli, un 31enne di Pozzuoli e un 32enne di Monteruscello, tutti già noti alle forze dell'ordine: dovranno rispondere di violazione di sigilli Gli uomini, infatti, sono stati bloccati dai Carabinieri all’interno di 2 scantinati di via tertulliano che erano stati sequestrati durante la maxi operazione di inizio anno. A quegli scantinati erano stati installati di nuovo dei cancelli blindati, poi rimossi dai militari dell'Arma. I sette uomini denunciati, lì dentro, hanno tentato di disfarsi di materiale per il taglio e il confezionamento di stupefacenti.

Nell'ambito della stessa operazione sono stati rinvenuti, infilati in fessure di palazzine nella cosiddetta “area 44”, ritenuta sotto l’influenza criminale del clan camorristico “cutolo”, 9 plance di hashish (855 g.), materiale per il confezionamento dello stupefacente e 21 cartucce per armi semiautomatiche.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.