Log in
21-Nov-2018 Aggiornato alle 12:38 +0100

Omicidio Ciro Esposito: 26 anni a Daniele De Santis

Omicidio Ciro Esposito: 26 anni a Daniele De Santis Foto: youtube - momento del processo

Dopo due anni arriva la sentenza per l'omicidio del tifoso napoletano

Due anni fa sparò al tifoso del Napoli Ciro Esposito il 3 maggio del 2014, giorno della finale della Coppa Italia che vedeva scontrarsi la Fiorentina contro la squadra partenopea. Arriva oggi la sentenza di primo grado che condanna Daniele De Santis, ultrà romanista autore del tragico fatto, a 26 anni di carcere. Cosi si è pronunciata la Terza sezione della Corte d'Assise di Roma, mantre il pubblico ministero aveva chiesto l'ergastolo, forse tenendo conto anche dei 53 giorni di agonia terminata nella dipartita del giovane Ciro.

A dare di nuovo una grande lezione di compostezza la madre di Ciro Esposito, Antonella Leardi che, dopo aver ascoltato la sentenza, ha così commentato «La pena inflitta è congrua e giusta, per De Santis non provo odio perché l'ho perdonato». La corte ha, inoltre condannato ad otto mesi i tifosi del Napoli Gennaro Fioretti e Alfonso Esposito, accusati di rissa. De Santis, secondo quanto disposto dalla Giudice dovrà corrispondere alla famiglia della vittima 146mila euro