Log in
15-Nov-2018 Aggiornato alle 16:28 +0100

Napoli, Polizia Municipale: operazioni in città del Reparto Ambientale

  • Scritto da Nota Stampa
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Il reparto ambientale della Polizia municipale, nel mese di luglio, ha operato con particolare attenzione alcune zone di quartieri diversi della città in cui l'ASIA ha rilevato criticità nel conferimento e dove spesso i cittadini ed i commercianti hanno segnalato gli abitudinari del sacchetto selvaggio, contribuendo così all’operazione di individuazione e di sanzione.

Le azioni di controllo in alcune zone sono state organizzate congiuntamente agli Ispettori dell'Asia, abilitati con decreto del Sindaco a comminare le sanzioni ai trasgressori.

Cosi a Pianura, lungo le vie Montagna Spaccata, via Pisani, via Cannavino, via Provinciale e via Monti si è contrastato il fenomeno del sacchetto itinerante, conferito a Napoli dai pendolari provenienti dai comuni limitrofi.

In centro, a Forcella si è registrato soprattutto il deposito dei rifiuti solidi urbani fuori orario e di ingombranti, da parte di improvvisati gestori di rifiuti, cosi detti svuota-cantine, che invece di conferire i rifiuti nelle isole ecologiche depositano il contenuto nel più vicino blocco di cassonetti o campane, che oltre al danno al decoro urbano e all'immagine turistica della città, comporta un aggravio per l'azienda addetta alla raccolta.

Sempre in centro, nella zona della stazione centrale e nelle vie limitrofe, sono stati sanzionati numerosi conferimenti di rifiuti solidi urbani fuori orario e non differenziato, mentre in gran parte del quartiere è stato implementato il porta a porta.

Numerosi sono stati anche i controlli nella cinta dei decumani e lungo le arterie primarie, via Duomo, via Foria, Corso Umberto, via Medina, via de Pretis, via Campodisola e Piazza Mercato, qui i conferimenti irregolari sono risultati maggiormente da parte di commercianti, ristoratori, uffici, grandi magazzini.

Non solo l'U.O. Ambientale ha sanzionato 54 tra utenze domestiche e commerciali , ma in questo breve periodo con le 12 pattuglie munite di scooter è stato possibile elevare n° 338 contravvenzioni nei quartieri di Fuorigrotta, Vomero, S. Lorenzo,Poggioreale e Chiaia.