Log in
13-Nov-2018 Aggiornato alle 18:40 +0100

Napoli, Del Giudice: approvate delibere per Villa Letizia a Barra e la manutenzione delle aree per bambini

  • Scritto da Nota stampa, Comune di Napoli
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Napoli, Del Giudice: approvate delibere per Villa Letizia a Barra e la manutenzione delle aree per bambini Foto: archivio

Nell’ambito del già avviato quadro operativo pluriennale per gestire e migliorare il patrimonio verde di Napoli, prosegue la definizione di specifici progetti per dare alle aree verdi la giusta centralità come luoghi di aggregazione nella consapevolezza della fruizione dell'ambiente nel contesto urbano.

Su proposta del Vicesindaco e Assessore all’ambiente Raffaele Del Giudice, la Giunta Comunale con delibera ha approvato in linea tecnica il Progetto di riqualificazione di Villa Letizia a Barra.

L’intervento si connota come azione sinergica volta al recupero del Parco sia come area verde con innegabile valore ambientale-paesaggistico e storico sia come luogo di aggregazione e inclusione per le numerose realtà sociali attive sul territorio. Il progetto prevede: l’eliminazione degli accumuli di rifiuti determinatisi per sversamento abusivo e fenomeni di roghi lungo il perimetro e all'interno del parco; Il ripristino della recinzione per contenere i fenomeni di intrusione; la verifica delle alberature con eventuale eliminazione di piante secche o oggetto di danneggiamenti potenzialmente pericolosi insieme a tagli parziali e potature delle alberature per esigenze vegetative, di sicurezza e ripristino di disegno del giardino; manutenzione delle zone di vialetti e zone di sosta, pozzetti, caditoie, sistema di illuminazione , cordoli, panchine, etc. È prevista, inoltre, la definizione di aree destinate per laboratori di giardinaggio e percorsi per educazione ambientale progettabili e gestibili in modo partecipato con gli anziani del centro già operante nell'edificio della Villa, associazioni del quartiere, scuole, gruppi di famiglie, parrocchie, etc.

“L’obiettivo – dichiara il Vicesindaco - è quello di recuperare uno spazio al fine di poter concordare, insieme agli attori sociali interessati, un programma di gestione mirato alla massima fruibilità degli spazi per tutti i cittadini che diventi strumento di presidio di legalità e azione di condivisione con l'Amministrazione per interventi ed iniziative”

Nella stessa seduta della Giunta è stato approvato in linea tecnica anche il Progetto di manutenzione delle aree gioco per bambini. Con tale strumento di intende definire gli interventi di manutenzione che si articoleranno su tre livelli diversi: la manutenzione ordinaria, la manutenzione correttiva per la sostituzione di parti usurate, difettose, rotte o asportate da atti vandalici delle attrezzature ed infine la manutenzione straordinaria che prevede la sostituzione completa delle attrezzature oppure l’aggiunta di nuove attrezzature a quelle esistenti.programmazione. sono stati individuati due lotti distinti in base alla differente collocazione delle attrezzature ludiche nel territorio cittadino e delle diverse problematiche manutentiva: il primo, per i parchi urbani e le aree a verde e un secondo, per le attrezzature collocate negli spazi urbani.

“La definizione di una programmazione complessivi – aggiunge Del Giudice – è volta ad impedire che si possano verificare problematiche relative ad attività di pronto intervento e di contemporaneità nella esecuzione delle opere”