Log in
14-Nov-2018 Aggiornato alle 19:38 +0100

Napoli, De Magistris e Panini incontrano la Confederazione USB

  • Scritto da Nota Stampa comune di Napoli
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Napoli, De Magistris e Panini incontrano la Confederazione USB foto: confederazione.usb.it

Nei giorni scorsi, su richiesta della Confederazione USB, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’Assessore al Lavoro Enrico Panini hanno incontrato una rappresentanza della Confederazione composta da Rosario Maresca e Vincenzo De Vincenzo.

Preliminarmente è stata sottolineata la positività della modalità di relazioni che accompagna, da tempo, i rapporti fra la Confederazione USB e l’Amministrazione comunale caratterizzata da reciproca autonomia e da una forte interazione che ha consentito il costante confronto programmatico sui diversi aspetti di carattere generale e la condivisione di scelte importanti sul versante dell’azione della Giunta comunale a partire dalla valorizzazione del lavoro e dalla tutela dell’occupazione, fermo restando il rapporto con le categorie per quanto riguarda i temi relativi alle diverse vertenze.

Al termine dell’incontro, che ha riguardato diverse questioni relative sia alla Città di Napoli che all’Area metropolitana, su tematiche relative a Acqua, Ambiente, Energia, Organizzazione Partecipate, Servizi, Trasporti e tutte le attività connesse al “Terzo Settore”, si è convenuto di dare vita a tavoli di confronto sui temi relativi all’attuazione del “Patto per Napoli” che rappresenta – come concordemente condiviso - una grande occasione di crescita per la città e l’intera Area metropolitana e, di conseguenza, un grande appuntamento per il lavoro.

In particolare le parti hanno condiviso il tema che per l’attuazione de “Il Patto per Napoli”, ma ciò vale per ogni altra occasione specifica ( come la questione dell’avanzo libero di bilancio inerente alla Città Metropolitana) attenzione nei Tavoli da costituire dovrà essere posta – fra l’altro - alla sicurezza sui posti di lavoro, considerando la vita come un patrimonio unico ed indisponibile ad ogni forma di rischio; alla legalità mediante la predisposizione di atti che facciano della trasparenza dell’agire pubblico un punto ancora più avanzato rispetto ad altre esperienze; allo sviluppo dell’occupazione, con particolare riguardo alle fasce giovanili e a quanti un lavoro l’hanno perso o non l’hanno mai avuto, perché l’investimento di centinaia di milioni di euro deve contribuire a ridurre significativamente la piaga della disoccupazione.

Infine, si è convenuto che particolare impegno dovrà regolare l’azione comune in materia di appalti, tema sul quale si registrano sovente criticità molto forti.

Nello specifico, convenendo sui limiti del Nuovo Codice degli appalti, si è deciso di porre sotto attenzione – in particolare - la necessità di concordare regole precise in materia di sicurezza, trasparenza, contratti di lavoro applicati, clausola sociale per quanto riguarda la nuova occupazione, clausola di salvaguardia occupazionale per passaggi di cantiere in caso di cambio appalto.

USB, confermando il proprio ruolo nella Confederalità Sociale per il diritto al Reddito Minimo Garantito, il diritto all’abitare, il rispetto dei Territori, e ad una politica concreta di accoglienza, ha infine manifestato la propria volontà a partecipare a tutti i Tavoli tecnici che si determineranno nel corso di queste future decisioni e, alla luce dell’impegno delle sue strutture tra i lavoratori dell’ Ente/Comune, delle Società Pubbliche Partecipate, delle Cooperative convenzionate, degli addetti alle attività del “Terzo Settore” e delle Società di Gestione dell’Energia offrirà il proprio contributo programmatico alla realizzazione concreta di questi interventi. 

Al termine della riunione il Sindaco ha informato i rappresentanti sindacali che è allo studio uno specifico Protocollo sugli appalti ed ha assicurato che la Confederazione USB sarà considerata una interlocutrice nell’elaborazione dello stesso e pertanto, le parti hanno infine concordato di attivare un confronto e monitoraggio su tutte le fasi di avanzamento dei progetti e degli interventi da adottare per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.