Log in
15-Nov-2018 Aggiornato alle 16:28 +0100

Napoli, Codice Antimafia: bando per la concessione di 7 immobili confiscati

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti

Concessione a titolo gratuito, ai sensi dell'art. 48 del  decreto 159 del 2011 - c.d. “Codice Antimafia” - di sette immobili confiscati 

L'Amministrazione comunale ha proceduto alla  pubblicazione sull'Albo Pretorio on line di un Avviso pubblico per l'assegnazione alle associazioni del terzo settore di sette immobili confiscati alla criminalità e affidati al Comune di Napoli. La scadenza delle domande, fissata al 27 gennaio 2014, tiene conto del  tempo necessario per visionare i singoli immobili, predisporre le domande di partecipazione con la relativa documentazione richiesta e  il progetto di gestione. Gli immobili immediatamente disponibili e da assegnare sono :

1. Via Comunale Margherita n. 255, 3° piano (appartamento), di circa 90 mq.; 2. Via Divisione Siena, n. 16, 3° piano, di circa 85 mq.; 3. Calata Capodichino, n. 195, costituito da un vano interrato di 91  mq circa ed un vano terraneo di mq. 15; 4. Via Picasso, n. 22, 7° piano, di 75 mq. circa; 5. Via Ben Hur, n. 62/64, piano terra, di circa 150 mq.; 6. Via Venezia, n. 23, I piano, di circa 80 mq; 7. Via Cagnazzi n. 73, 2° piano, due piccoli appartamenti di 30 mq ciascuno costituenti un'unica unità immobiliare;

Per visionare i beni è sufficiente inviare una mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.”, indicando oltre il bene da  visionare il nominativo del referente dell'Associazione e i propri  recapiti per ogni comunicazione. Gli uffici comunali hanno già predisposto una prima serie di visite nelle date indicate a fianco di ciascun bene: 1. Via Comunale Margherita:11 novembre 2014; 2. Via Divisione Siena:13 novembre 2014; 3. Calata Capodichino: 18 novembre 2014; 4. Via Picasso: 21 novembre 2014; 5. Via Ben Hur: 25 novembre 2014; 6. Via Venezia: 2 dicembre 2014; 7. Via Cagnazzi: 4 dicembre 2014.

Ad oggi sono 53 i beni confiscati nella disponibilità  dell'Amministrazione comunale, di cui 33 sono stati assegnati ad  associazioni del terzo settore, 10 sono rimasti nella disponibilità  dell'Ente per fini strumentali, 3 non sono ancora assegnabili per  problemi statici e di sicurezza, e 7 sono quelli da assegnare con il  bando appena pubblicato.

“Questo bando segue quello di un anno fa e consente – commenta  l'assessore Piscopo con delega ai beni confiscati - di "restituire" ai  cittadini attraverso le associazioni del terzo settore i beni  "liberati" dalle mani della criminalità, pervenuti al Comune nel corso di questi mesi.La volontà di questa Amministrazione – aggiunge l'assessore Piscopo – è far rivivere questi beni attraverso le attività che le associazioni  portano avanti, con la massima attenzione affinchè nessun bene resti  inutilizzato”.

L'Avviso pubblico è consultabile anche sulla Home Page del sito del  Comune di Napoli (www.comune.napoli.it) e al link- Aree tematiche  -Diritti e sicurezza