Log in
15-Nov-2018 Aggiornato alle 16:28 +0100

Napoli Barra, Irruzione nella camera da letto di un 28enne: trovati droga, armi e cartucce da guerra

Napoli Barra, Irruzione nella camera da letto di un 28enne: trovati droga, armi e cartucce da guerra Foto: carabinieri

Controlli anticriminalità operati questa notte dai Carabinieri del nucleo Operativo di Poggioreale nel quartiere Barra.

In via Luigi Volpicella i militari dell’Arma hanno tratto in arresto un 28enne del luogo già noto alle Forze dell'Ordine. La perquisizione del suo domicilio operata nell’ambito dei controlli predisposti sui soggetti d’interesse operativo della zona ha portato al rinvenimento all'interno della sua camera da letto di una pistola semiautomatica calibro 9x19 sconosciuta ai sistemi di matricolazione e omologazione italiani trovata carica e con 14 cartucce nel caricatore.

Trovata e sequestrata anche la “scorta” di proiettili per l‘arma, ben 71, che l’uomo deteneva insieme alla pistola e ad un caricatore dalla portata doppia, cioè di 31 cartucce invece delle usuali 15. Nella camera da letto c’erano anche 50 micidiali cartucce per fucile mitragliatore da guerra calibro 5,56 NATO.

Leggi ancheNAPOLI BARRA, LA POLIZIA BUSSA ALLA PORTA DI UN 33ENNE E LUI SCAPPA DALLA FINESTRA

Nella casa del 28enne, oltre alle armi, sono state rinvenute e sequestrate ingenti quantità di sostanze stupefacenti di tutti i tipi. Si va da 13 involucri di crack dal peso complessivo di circa 3 grammi a un involucro di cellophane contenente cocaina per 36 grammi, da 10 panetti di hashish del peso complessivo di 5 chilogrammi a 12 tavolette di vario taglio del peso complessivo di circa 810 grammi e a una busta di plastica trasparente contenente marijuana per 635 grammi.

Infine, un bilancino elettronico di precisione e la somma in denaro contante di 6.665 euro in banconote di vario taglio. L’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale. A diffondere la notizia un Comunicato del Comando Provinciale Carabinieri Napoli.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.