Log in
21-Nov-2018 Aggiornato alle 12:38 +0100

Napoli, Ass. Borriello: importanti passi avanti per gli impianti sportivi

  • Scritto da Nota Stampa Comune di Napoli
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti

Si è riunito il tavolo interistituzionale formato da Comune di Napoli, CONI, Federazioni sportive, Vigili del Fuoco, ASL ed uffici tecnici comunali, per affrontare le problematiche relative alla situazione degli impianti sportivi napoletani.

“L’Amministrazione ha comunicato al tavolo l’esito dell’incontro avuto al CONI nazionale e successivamente al Credito sportivo, dove si è concordata la modalità di gestione futura degli impianti sportivi, con la collaborazione tecnica ed amministrativa del Comune e le diverse possibilità di accedere a nuove linee di credito (da svilupparsi con l’Istituto nazionale per il Credito sportivo) per l’uscita immediata dall’emergenza del Palavesuvio e per affrontare le opere di messa in sicurezza di tutti gli impianti napoletani -ha dichiarato l’Assessore allo sport Ciro Borriello dopo l’incontro-​.

Il presidente regionale del CONI Cosimo Sibilia si è dichiarato disponibile, unitamente alle Federazioni intervenute, a collaborare nell’immediato con l’Amministrazione per trovare le modalità di uscita dall’emergenza creatasi con la chiusura di alcuni impianti sportivi, fornendo tutto il supporto necessario per garantire il diritto allo sport.

Il tavolo, come stabilito, sarà permanente e servirà ad affrontare sia le emergenze attuali, sia quelle future. 

E’ stato deciso inoltre che la settimana prossima verranno effettuati i primi rilievi al Palavesuvio, per l’individuazione delle opere necessarie a restituire la fruizione delle tre palestre comprese nel complesso sportivo, e quelle più importanti per assicurare la completa agibilità dell’intero impianto.

Contiamo molto sul rapporto interistituzionale che si è creato con la creazione di questo tavolo, sul concreto coinvolgimento di tutte le parti intervenute e sul fattivo interessamento degli organi di controllo ASL e Vigili del Fuoco”. ha concluso Borriello