Log in
21-Nov-2018 Aggiornato alle 16:29 +0100

Napoli, 6500 controlli sui treni regionali 1000 passeggeri senza biglietto

Napoli, 6500 controlli sui treni regionali 1000 passeggeri senza biglietto Foto: repertorio

Questi i numeri del primo giorno della nuovo programma di costrasto all’evasione tariffaria

Il fenomeno dell’evasione tariffaria è diffusissimo tanto che in alcuni casi può essere causa di gravi ammanchi: questa la motivazione che ha spinto Trenitalia Regionale ad effettuare i controlli. 6500 sono stati i passeggeri sottoposti a controllo e 1000 di essi sono stati trovati sprovvisti di titolo di viaggio e quindi sono stati allontanati.

100 passeggeri hanno provveduto subito alla regolarizzazione sul posto. Questi i numeri del primo giorno della nuovo programma di costrasto all’evasione tariffaria. L'attività, stando a quanto riporta l’ANSA, condotta in maniera sistematica e strutturale, prevede un periodico potenziamento, in ciascuna regione, con il contributo di controllori e agenti di Protezione Aziendale provenienti da tutt'Italia.

Il personale ferroviario, organizzato in cinque squadre, passerà al setaccio fino al 10 giugno tutte le linee regionali, concentrando le verifiche sui treni e nelle fasce orarie considerate più sensibili al fenomeno.