Log in
12-Nov-2018 Aggiornato alle 19:13 +0100

Casoria: 5 rom arrestati dai Carabinieri dopo aver rubato gioielli in un’abitazione

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casoria hanno arresto in flagranza per furto in abitazione, violenza e resistenza a un pubblico ufficiale 5 uomini di etnia rom. Tutti domiciliati presso il campo nomadi di via San Salvatore a Casoria e tutti già noti alle ffoo, sono: R.M. 24enne, M.J.D. 32enne, F.J. 25enne, R.J. 28enne e M.J. 19enne.

I 5, mentre tornavano al campo nomadi a bordo di una opel astra, sono stati fermati dai Carabinieri per un controllo, ma non hanno rispettato l’alt. Hanno spinto sull’acceleratore, per cui sono stati inseguiti dai militari dell’Arma, speronati durante l’inseguimento dai malviventi.

I fuggitivi sono stati bloccati grazie all’intervento di altre pattuglie dei CC giunte in supporto. Perquisiti i malfattori e l’auto su cui si muovevano, i militari hanno rinvenuto gioielli d’oro, bigiotteria, guanti, scaldacollo e numerosi attrezzi da scasso (un enorme martello, un piede di porco e giraviti). I gioielli sono risultati rubati poco prima nell’abitazione di una 30enne di Capua, a cui la refurtiva è stata poi restituita. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Come i Carabinieri sono risaliti alla donna derubata? Sui sedili dell’auto degli arrestati hanno trovato una busta da lettere contenente un estratto conto postale, che i ladri hanno utilizzato per carpire nome e indirizzo della vittima.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.