Log in
13-Dec-2018 Aggiornato alle 17:28 +0100

Arrestato pusher e sequestrata pistola pronta a l'uso a Napoli

Arrestato pusher e sequestrata pistola pronta a l'uso a Napoli Foto: Questura di Napoli Arrestato pusher e sequestrata pistola pronta a l'uso a Napoli

Alla vista degli agenti in Vico Molino al Pendino a Napoli, l'uomo si è dato alla fuga ma è stato bloccato.

NAPOLI - Ieri mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vicaria Mercato insieme agli uomini dell’UPG, hanno arrestato un 47enne, con precedenti di polizia specifici,  per detenzione di  sostanza stupefacente e denunciato lo stesso per furto di energia elettrica.

Gli agenti, nell'ambito di un servizio di controllo del territorio, all’altezza del Vico Molino al Pendino, hanno notato un uomo che stava accedendo all’interno di uno stabile, recando nella sua mano una busta. L'uomo, accortosi della presenza degli agendi ha cercato di darsi alla fuga in via del Carmine.

Il particolare comportamento del 47enne ha fatto insospettire ulteriormente gli agenti che lo hanno inseguito e bloccato dopo aver recuperato la busta che l'uomo aveva con se. All'interno di quest'ultima i poliziotti hanno rinvenuto 51 grammi di cocaina e un bilancino di precisione e indosso all'uomo la somma di 95 euro.

Dalle operazioni di perquisizione estese anche all'abitazione del 47enne in via Enrico Cosenza gli agenti, all'interno di un vano nel cucinotto posto fuori al balcone, hanno rinvenuto 20,5 grammi di marijuana.

Effettuato anche un controllo approfondito delle parti comuni dello stabile, nell'ambito del quale gli agenti hanno rinvenuto in una busta appesa al gancio per la biancheria ulteriori 85,27 grammi di marijuana e una pistola calibro 7.65 con caricatore rifornito di munizioni e un ulteriore caricatore con all'interno ben 5 cartucce del medesimo calibro.

Leggi ancheTROVATE ARMI E DROGA IN DUE CONTROLLI IN VIA CASSANO NEL QUARTIERE SECONDIGLIANO A NAPOLI

Alla luce di quanto rinvenuto l'uomo è stato tradotto presso il Carcere di Poggioreale. A diffondere la notizia la Questura di Napoli

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.