Log in
15-Nov-2018 Aggiornato alle 15:01 +0100

Allarme rapinatori: aprite Carabinieri, questo è uno degli ultimi ritrovati dei malviventi

Si presenterebbero alle porte delle case private e dei negozi presi di mira, mostrando distintivi e documenti falsi, una volta entrati costringerebbero i malcapitati a mollare soldi e oggetti.


Sarebbe composta da tre delinquenti la banda che sta operando nella zona di Napoli e provincia ai danni di privati e commercianti infangando il buon nome dei Carabinieri, come riportato anche dal quotidiano “Il Mattino di Napoli”, si presenterebbero in borghese e si farebbero aprire mostrando documenti e distintivi falsi e con la scusa di dover notificar un atto giudiziario, finora i malviventi avrebbero messo a segno non meno di tre rapine che avrebbero fruttato ai rapinatori diverse migliaia di euro.

Le denunce inoltrate presso le varie stazioni dei Carabinieri hanno messo in allarme il nucleo investigativo dell’Arma agli ordini del maggiore Roberto Di Costanzo, i quali, stanno lavorando sulla scorta dei pochi indizi a disposizione, una cosa è sicura, questa banda di rapinatori ha le ore contate, sia per la difesa dei cittadini, che per il fatto che stanno usando per le loro sporche azioni, il  glorioso nome dei Carabinieri.

Nel caso dovesse capitarvi qualcosa come desritto sopra, non aprite ma chiamate direttamente il 113, vedrete, i veri carabinieri chiariranno tutto quello che vi riguarda e se si tratta di rapinatori, darete loro una a metterli in cella eliminando un'altra calamità dalla società. forse erroneamente molti attribuiscono queste azioni delittuose alla mancanza di lavoro, chiedetevi una cosa, voi restando senza lavoro arrivereste mai a tanto?.

Vincenzo Cacciapuoti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.