Log in
6-Dec-2019 Aggiornato alle 15:23 +0100

Afragola, alteravano con un grosso magnete le registrazioni del contatore dell'enel

Afragola, alteravano con un grosso magnete le registrazioni del contatore dell'enel Foto: Archivio Afragola, alteravano con un grosso magnete le registrazioni del contatore dell'enel

Due fratellli di Casoria arrestati per furto di energia elettrica. Secondo le stime dei tecnici sottratta energia per 38mila euro.

Una insegna enorme, condizionatori accesi con le porte aperte, diverse slot machine attive e dipendenti che lasciavano senza remore frigoriferi aperti. Tutto giò ha fatto insospettire i Carabinieri del Comando Stazione di Afragola che hanno deciso di operare un controllo presso un o un bar-tabacchi lungo la statale sannitica.

Leggi ancheAFRAGOLA: SI BARRICA IN CASA E TENTA DI DISFARSI DELLA DROGA LANCIANDOLA DALLA FINESTRA

I Militari dell'Arma, con il prezioso contributo del personale dell'Enel, hanno verificato la regolarità degli impianti scoprendo che sul contatore dell'energia elettrica era posizionato un enorme magnete in grado di alterare la registrazione dei consumi.

Davanti a ta tali evidenze i Carabinieri hanno provveduto ad arrestare in flagranza di reato il titolare dell'attività e il dipendente che gestiva la rivendita di tabacchi all'interno, due fratelli di Casoria di 55 e 49 anni.

I tecnici dell'Enel hanno stimato un furto di energia per circa 38mila euro. Dopo le formalità di rito hanno tradotto i due agli arresti domiciliari.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.