Log in
14-Nov-2018 Aggiornato alle 19:38 +0100

Casandrino, erano intenti a smontare un veicolo rubato: arrestati

I Carabinieri li hanno colti in flagranza durante una perquisizione al capannone sotto sequestro. Casandrino - Arrestati in flagranza del reato di riciclaggio e per violazione dei sigilli tre persone già note alle Forze dell’Ordine. I tre, un 47enne, un 25enne e un 26enne tutti del quartiere di Napoli Scampia, sono stati sopresi dai Carabinieri in un capannone di via Melitiello nel corso di una perquisizione. Lo stabile era già stato posto sotto sequestro il 20 marzo scorso per irregolarità. Leggi anche: CASANDRINO: SCOPERTA FABBRICA “FANTASMA” DI SUOLE Quando i militari dell’Arma vi hanno fatto irruzione i tre stavano, come si dice…

Boscoreale, si fingono Carabinieri e gli portano via l'auto

I tre giovani di Boscoreale sono stati incastrati da un whatsapp inviato alla vittima. Eseguito questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Boscoreale un’Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura, nei confronti di tre giovani. Si tratta di un 19enne, un 20enne ed un 24enne tutti di Boscoreale che dovranno rispondere, a vario titolo, di rapina e tentata estorsione. Il provvedimento è stato emesso dall’Autorità Giudiziaria a termine delle indagini a dei militari dell’arma avviate a seguito di denuncia sporta l’8 dicembre scorso da un 29enne. Leggi anche: BOSCOREALE, SGOMINATA BANDA DEDITA AI…

Napoli, sequestrati oltre 60mila euro contraffatti

Arrestata una donna di nazionalità senegalese impiegata quale corriere. Nell’ambito dei dispositivi di controllo economico del territorio a contrasto del falso nummario, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico - finanziaria di Napoli, al culmine di un’attività di appostamento - insospettiti dall’atteggiamento guardingo di una donna, mentre si apprestava ad uscire da un centro specializzato per il trasferimento di denaro all’estero, sito nei pressi della Stazione centrale del capoluogo campano - hanno eseguito un controllo nei confronti di quest’ultima, allo scopo di verificare cosa trasportasse all’interno della propria borsa. Leggi anche: NAPOLI, SCOPERTA FRODE INFORMATICA A DANNO DI UN TOUR OPERATOR…

Napoli, beccate nel porto 4 vetture rubate pronte per il Togo

Le vetture, rubate sul territorio campano e trovate in due container a Napoli, erano pronte per essere spedite in Africa. Nel quadro dell’intensificazione del dispositivo di contrasto ai traffici illeciti in genere, con particolare attenzione alle aree di vigilanza doganale, i Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli di Napoli 1, all’interno del locale porto, hanno sequestrato 2 container con 4 auto di lusso pronte per essere imbarcate e destinate all’estero. Leggi anche: PORTICI, PICCHIA LA MOGLIE CAUSANDOLE LESIONI GUARIBILI IN 21 GIORNI In particolare, le fiamme gialle del II Gruppo Napoli in sinergia…

Portici, picchia la moglie causandole lesioni guaribili in 21 giorni

Nelle fasi concitate dell'intervento il 44enne di Portici ha opposto resistenza ad un militare causandogli un trauma guaribile in 7 giorni. I Carabinieri della Stazione di Portici insieme a colleghi del Reggimento Campania hanno arrestato in flagranza di reato un 44enne del luogo già noto alle FFOO che, nella sua casa in via Gianturco, aveva aggredito fisicamente la moglie 45enne procurandole lesioni guaribili in 21 giorni. Leggi anche:  PORTICI, TROVATO OLTRE UN KG DI DROGA IN CASA DI UN 23ENNE Nelle fasi concitate dell’intervento il predetto ha opposto resistenza a un militare dell’Arma causandogli un trauma guaribile in 7 giorni.…

Afragola, avevano allestito un punto vendita di sigarette in un cortile

I tre uomini, due di Afragola e uno di San Pietro a Patierno, sono stati arrestati: due sono finiti ai domiciliari e uno in carcere. I Carabinieri della Stazione di Afragola insieme a colleghi del Nucleo Cinofili di Sarno e del Reggimento “Campania”, hanno arrestato per contrabbando un 48enne del luogo, un 41enne di San Pietro a Patierno e un 19enne di Afragola. I tre, tutti già noti alle forze dell'ordine, avevano allestito nella corte del palazzo in cui vive il 48enne, un banchetto di legno con scatole di polistirolo contenenti pacchetti di sigarette di contrabbando divisi per costo. Leggi…

Trecase, rapina un 16enne: beccato dai carabinieri

Il 28enne di Trecase, dietro la minaccia con un coltello, ha sottratto protafogli e cellulare ad un 16enne. Arrestato dai Carabinieri della Stazione di Trecase un 28enne del luogo già noto alle forze dell'ordine per  reati contro la persona e il patrimonio. Il giovane si è reso responsabile di rapina ai danni di un 16enne: nella tarda serata del 4 novembre, infatti, su via Regina Margherita, sotto minaccia di un coltello, il minore è stato rapinato del cellulare e del portafoglio. Leggi anche: POMIGLIANO, PUSHER A SOLI 14 ANNI Il 16enne, accompagnato da un genitore, si è rivolto ai militari a…

Pomigliano, pusher a soli 14 anni

Il ragazzino è stato arrestato aveva in tasca crack, hashish e cocaina già diviso tutto in dosi. Pomigliano d'Arco - Soli 14 anni ma già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.   Leggi anche: MARIGLIANO, SDRADICA UN PARCHIMETRO: ARRESTATO Un 14enne di Pomigliano è stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione e della tenenza di Casalnuovo su via vittorio emanuele in possesso di 5 grammi di crack, 3 di hashish e mezzo grammo di cocaina, il tutto diviso in dosi. Dopo le formalità è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza…

Marigliano, sdradica un parchimetro: arrestato

L'uomo, un 43enne di Acerra, è stato arrestato per tentato furto aggravato. Marigliano - Un 43enne di Acerra già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per tentato furto aggravato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castello di Cisterna. L'uomo è stato bloccato mentre tentava di portare via un parchimetro del Comune di Marigliano installato su via Roberto de Vito. Leggi anche: TRUFFA AGGRAVATA E FALSE ATTESTAZIONI PER 61 IMPIEGATI DEL COMUNE DI MARIGLIANO L'uomo aveva legato il dispositivo alla sua auto e, sfruttando la forza della trazione dell'utilitaria, ha letteralmente sdradicato il parchimetro dal suolo per poi portarlo via e…

Casoria, deteneva una pistola illegalmente

Il 26enne, residente a Casoria, ha spiegato alla Polizia che l'arma era di un suo congiunto detenuto a Poggiorele. Questo non gli ha evitato l'arresto. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Afragola, questa notte hanno arrestato un incensurato, D.L. L. 26enne napoletano, residente a Casoria, per detenzione illegale di armi e munizionamento. Un servizio info investigativo teso alla prevenzione ed alla repressione dei reati in genere, ha condotto i poliziotti all’esecuzione di controlli ad abitazioni della zona di Casoria. Leggi anche: CASORIA, DROGA E MUNIZIONI A CASA DI UNA COPPIA Giunti nell’appartamento del 26enne, hanno notato una…
Sottoscrivi questo feed RSS