Log in
15-Nov-2018 Aggiornato alle 15:01 +0100

Volla (Napoli) a fuoco dopo un boato la Paparo Plastic

Volla (Napoli) a fuoco dopo un boato la Paparo Plastic Foto: repertorio

L'incendio sarebbe iniziato intorno alle 21:00 stando alle prime ricostruzioni

Nella tarda serata del 4 luglio è andato a fuoco il deposito di materiale plastico di proprietà della Paparo Plastic a Volla in via Ovidio, una ditta nota sul territorio della Città Metropolitana di Napoli per la vendita materiali per la copertura delle serre.

I primi a giungere sul posto sono stati i Carabinieri di Volla che hanno immediatamente avvertito i Vigili del Fuoco, fornendo loro una fotografia di quanto stava accadendo davanti i loro occhi. La situazione dell’incendio è risultata tanto grave da allertare l’intero Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Sul posto sono intervenuti i tecnici di Enel e Napoletana Gas per isolare gli impianti e scongurare l’aggravarsi della situazione. Nel frattempo i Vigili del Fuoco hanno provveduto ad evacuare la palazzina sovrastante il deposito in fiamme dalle 16 persone che vi abitano. Sul posto anche i sanitari del 118. La nuvola di fumo tossico sprigionatasi dall’incendio è stata avvertita a chilometri di distanza in altri comuni.

Stando alla prima ricostruzioni dei testimoni prima dell’incendio sarebbe stata udito un forte boato che ha scaturito le fiamme alimentate in pochi attimi dal materiale plastico presente nel deposito. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco per i rilievi del caso. Tutto sarebbe iniziato intorno alle 21.