Log in
18-Nov-2018 Aggiornato alle 21:36 +0100

[Video] Napoli, approvata la delibera sulla concessione ponte per l'affidamento dello Stadio San Paolo - Il servizio della Web Tv

  • Scritto da Comunicato Stampa
  • Pubblicato in Focus
  • 0 commenti

Il Consiglio Comunale, dopo un lunghissimo dibattito e l'approvazione di emendamenti, ha approvato la delibera sulla concessione ponte per lo Stadio San Paolo. Dopo l'approvazione della delibera, ed il discorso del Sindaco, sono stati approvati due ordini del giorno su argomenti diversi. Dopo gli interventi per dichiarazioni di voto dei consiglieri Iannello (Ricostruzione Democratica – Red), Borriello (PD), Moretto (Fratelli d’Italia), Nonno (Fratelli d’Italia), Grimaldi (Federazione della Sinistra) e Troncone (Idv), la delibera 598/2015 sulla concessione ponte con la Società Sportiva Calcio Napoli per l’utilizzo dello stadio San Paolo è stata approvata a maggioranza, con votazione per appello nominale, con 23 voti favorevoli, 1 voto contrario e 7 astensioni. Il Sindaco de Magistris è quindi intervenuto per ringraziare innanzitutto il personale del Comune e del Consiglio in particolare, il Presidente Pasquino, i consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione, che hanno voluto dare un contributo fattivo, anche se il tema dello stadio avrebbe richiesto un altro tipo di approccio. La tenacia della maggioranza e il contributo di una parte dell'opposizione ha consentito di raggiungere un obiettivo importante: l’utilizzo il più corretto possibile dello stadio da parte della società titolare della squadra di calcio. E questo nonostante i diversi tentativi dei giorni scorsi, da parte di alcuni, in cerca di visibilità. La questione morale, appresa da grandi maestri, è stata rinnegata da parte di chi cerca un momento di gloria agitando il tema dei “privilegi” dei consiglieri, un comportamento da “moralisti congiunturali mediatici”, un esempio non edificante. Credo, ha continuato, che nessuno debba avere biglietti omaggio dalla società, consiglieri o altri: esiste una tribuna autorità, che è diversa da quella vip, dove non ho mai visto sedere lestofanti o farabutti come qualcuno ha insinuato. In un dibattito che è stato scadente per qualità, si è rischiato di dimenticare le cose positive che abbiamo fatto: le centinaia di biglietti dati alle scuole, l’idea di allargare lo spazio destinato ai diversamente abili, la scelta di allungare gli orari del trasporto in occasione delle partite serali. Sono convinto che oggi si sia scritto una pagina importante perché consente di dare un percorso nella convenzione che bisogna andare a firmare, soprattutto nella direzione del piano di fattibilità. Con la società faremo un grande accordo, al quale arriviamo con la schiena diritta, a testa alta, e senza cappello in mano. In questi anni non ho mai visto atteggiamenti da casta o da privilegiati, e dire che i consiglieri si fanno comprare significa non avere neanche l’idea su cosa significa contrastare il malaffare. Infine, il Sindaco ha rivolto un ringraziamento all’Assessore Borriello e al Presidente della commissione Sport Zimbaldi. Approvati, al termine della seduta, due ordini del giorno, firmati da tutti i gruppi, il primo sulle scelte del Ministero dei Beni e delle attività culturali in merito ai teatri campani, il secondo sulla sede Rai di Napoli.

Video