Log in
21-Nov-2018 Aggiornato alle 16:29 +0100

Scatta il primo arresto grazie a nuovo dispositivo Polizia ferroviaria

  • Scritto da nota stampa polizia di stato
  • Pubblicato in Focus
  • 0 commenti

Pluripregiudicato nella rete dei controlli ai varchi presidiati nella stazione ferroviaria di napoli centrale: arrestato

Napoli. E. M., quarantatreenne pluripregiudicato agli arresti domiciliari, stamattina si è imbattuto nel nuovo dispositivo di sicurezza attuato dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania.

Leggi anche: L'INCUBO MOLESTATORE DI DONNE DEL TRENO NAPOLI-ROMA È FINITO: ARRESTATO UN 37ENNE 

L’uomo, che annovera numerosi precedenti penali per associazione a delinquere, truffa, furto e ricettazione, domiciliato  della zona delle “Case Nuove”, è  entrato in stazione non avvedendosi  dei controlli in atto. Nulla ha potuto fare per sfuggire ai poliziotti della ferroviaria che, in ragione del citato dispositivo, presidiano i cinque varchi, ai quali vengono ristrette, attraverso  l’utilizzo  di nastri tendiflex e desk, le vie di accesso dello scalo ferroviario.Il sospetto è stato infatti controllato ed è emersa a suo carico la sottoposizione al regime degli arresti domiciliari.  Arrestato è stato Questi  i risultati dei controlli- 425 persone identificate - 183 bagagli a seguito di viaggiatori controllati- 1 arrestato- 1 denunciato (straniero irregolare sul territorio dello Stato)- 2 fotosegnalamenti - 4 persone segnalate all’Autorità Amministrativa- 4 sequestri amministrativi - 8 sanzioni amministrative