Log in
19-Oct-2018 Aggiornato alle 9:07 +0200

Rapinarono una stazione di servizio sulla Tangeziale di Napoli: 3 arresti

Rapinarono una stazione di servizio sulla Tangeziale di Napoli: 3 arresti Irruzione nel gabbiotto con il fucile - Foto: Carabinieri Rapinarono una stazione di servizio sulla Tangeziale di Napoli: 3 arresti

I tre minacciarono con un fucile a canne mozze gli addetti della stazione di servizio sottraendo loro 1400 euro.

NAPOLI - Individuati i responsabili della rapina avvenuta il 28 gennaio scorso ad una Stazione di Servizio sulla Tangenziale di Napoli alla Doganella. Si tratta di tre persone un 18enne, un 25enne e un 24enne tutti del quartiere Miano.

Nello specifico - quel giorno sfortunato - i tre sono entrarono con un furgone ed minacciarono i due addetti della stazione di servizio con un fucile a canne mozze, facendosi consegnare 1400 euro dell'incasso e numerosi buoni benzina.

A sottoporli a fermo i Carabinieri della Compagnia Napoli-Vomero mentre a condurre le indagini sul caso i militari della Stazione di Marianella che si sono avvalse dei filmati di videosorveglianza che hanno immortalato i rapinatori.

Uno dei tre, nel corso della rapina, diede - stando alle foto divulgate dai Carabinieri - addirittura un morso alla testa ad uno dei addetti alla stazione di servizio. A dare un nome ed un volto ai tre sono state le impronte digitali rinvenute a bordo del furgone, oggetto di furto, adoperato per la rapina.

il morso in testa.jpg

Da una perquisizione avvenuta all'interno delle loro abitazione sono stati trovati e sequestrati caschi e abbigliamento usati per il colpo. Il loro fermo è stato convalidato e tramutato in custodia nella Casa Circondariale di Poggioreale.

Leggi ancheRAPINA UN BARISTA IN VIA SAN ROCCO A NAPOLI: BECCATO ALL'USCITA DEL LOCALE

A dare notizia dell'arresto il Comando Provinciale Carabinieri Napoli

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.