Log in
18-Aug-2019 Aggiornato alle 15:36 +0200

Portici, aveva armi in una finta parete: arrestato

Portici, aveva armi in una finta parete: arrestato Foto: Questura Portici, aveva armi in una finta parete: arrestato

A dare un contributo fondamentale all'operazione il fiuto dei cani poliziotto. 

Gli agenti del Commissariato Portici Ercolano hanno arrestato un pregiiudicato di 48 anni, responsabile del reato di detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento.

Leggi ancheNAPOLI, DEL GIUDICE: APPROVATA DELIBERA PER ACQUISTO 20 SPAZZATRICI A EMISSIONI ZERO

Il fiuto dei cani poliziotto “Freya” e “Broke” della Squadra Cinofili è stato determinante per il rinvenimento di una pistola completa di munizioni. Ieri, infatti, pomeriggio gli agenti sono entrati in un appartamento dell'uomo accompagnati dai due cani.

Dopo circa un’ora la scoperta, i cani sono rimasti fortemente attratti dall’odore proveniente alle spalle di un armadio della camera da letto. Gli agenti così hanno scoperto che era stato ricavato un vano in cartongesso al cui interno vi era un borsello che nascondeva una pistola marca CZ e 14 proiettili di cui 8 con testa color rame e 6 color oro.

Sequestrato anche un DVR con relative telecamere che inquadravano diverse parti esterne ed interne dell’edificio. Per l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è scattato l’arresto e l’accompagnamento presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.