Log in
20-Oct-2018 Aggiornato alle 11:44 +0200

Polizia Municipale di Napoli: controlli interforze con Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza

  • Scritto da Nota stampa, Comune di Napoli
  • Pubblicato in Focus
  • 0 commenti
Polizia Municipale di Napoli: controlli interforze con Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza Momento dell'Operazione

I primi risultati dell'operazione congiunta con tutte le forze dell'ordine a Napoli

Nell’ambito delle attività di controllo del territorio, predisposte d’intesa con la Prefettura di Napoli e l’Amministrazione Comunale in sede di Comitato d’Ordine e Sicurezza Pubblica Provinciale, da Martedì scorso sono stati attivati una serie di controlli interforze con Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale.

Nelle prime giornate gli interventi si sono concentrati nella zona del centro storico controllando in particolar modo l’utilizzo di motoveicoli e ciclomotori.

Pattuglie hanno controllato piazza San Vincenzo alla Sanità, Piazza carità, Piazza Trieste e Trento, Ponte di Casanova e Piazza Calendae la zona di Forcella.

Sono stati effettuati 197 controlli, contestati 242 infrazioni al Codice della Strada, sequestrati 69 motoveicoli, ritirate 5 patenti di guida e 19 carte di circolazione; inoltre sono stati contestati 67 illeciti per guida senza copertura assicurativa obbligatoria e 31 verbali per guida senza casco protettivo.

Ulteriori interventi sono stati già calendarizzati per i prossimi giorni.

Ecco la dichiarazione dell'Assessore alla Polizia Municipale ed alla sicurezza Alessandra Clemente:

"Con determinazione abbiamo superato gli ostacoli di natura logistica ed economica investendo risorse significative in un'operazione di sicurezza per quanto riguarda i sequestri dei motocicli - dichiara l'Assessore alla Sicurezza e Polizia Municipale, Alessandra Clemente - Questo tipo di operazioni interforze nascono con il duplice obiettivo di dare esecutività agli accordi presi in sede di Comitato d'Ordine e Sicurezza Pubblica Provinciale, su indirizzo del Sindaco de Magistris, e di demolire quel senso di impunità che avvertono i cittadini a causa delle “scorribande” di motorini che si verificano soprattutto in alcune aree della città. Sempre più spesso, inoltre, la cronaca ci racconta di efferati atti criminali che avvengono proprio utilizzando mezzi a due ruote che circolano irregolarmente, oltre all'indiscusso pericolo causato per l'incolumità della cittadinanza tutta. Un sentito ringraziamento, quindi, va a tutte le donne e gli uomini che in questi giorni sono impegnati nelle delicate operazioni di controllo frutto di un'altissima collaborazione tra le Forze dell'ordine: Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale."